cerca CERCA
Sabato 25 Settembre 2021
Aggiornato: 15:37
Temi caldi

Siria

Spari contro ispettori Onu a Douma

18 aprile 2018 | 17.43
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Foto Afp) - AFP

Il team di ricognizione delle Nazioni Unite, entrato ieri a Douma in Siria per verificare le condizioni di sicurezza nella località alle porte di Damasco, è stato oggetto di colpi d'arma da fuoco e costretto a ritirarsi. Lo ha reso noto il direttore generale dell'Opac, Ahmet Uzumcu, nel corso di un incontro presso il quartier generale dell'Opac a L'Aja, secondo quanto riporta l'agenzia di stampa 'Sputnik'.

Per questo motivo l'inizio della missione d'inchiesta dell'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (Opac), incaricata di verificare se a Douma siano state utilizzate armi chimiche, è stata rinviata. Uzumcu non ha però precisato quando la missione prenderà il via.

In precedenza l'ambasciatore siriano alle Nazioni Unite, Bashar Jaafari, in un intervento davanti al Consiglio di Sicurezza ha dichiarato che gli esperti dell'Opac stanno aspettando il via libera delle Nazioni Unite per avviare le indagini sul presunto attacco chimico.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza