cerca CERCA
Mercoledì 04 Agosto 2021
Aggiornato: 04:59
Temi caldi

Spazio, parte l'Ilan Ramon Conference

25 gennaio 2021 | 18.20
LETTURA: 2 minuti

Due giorni di lavori online su space economy e esplorazioni promossi dall’Israel Space Agency con Ambasciata d’Israele in Italia e Asi, interviene anche Saccoccia

alternate text

Non solo pianeti, satelliti, asteroidi e comete ma anche space economy, cybersecurity e diplomazia dello spazio. Parte da questi temi la "Ilan Ramon International Space Conference: nuove opportunità’ nello spazio" promossa dall’Israel Space Agency (Isa) del Ministero israeliano della Scienza e della Tecnologia, e organizzata con il supporto dell’Ambasciata d’Israele in Italia e la collaborazione dell’Agenzia Spaziale Italiana. L'edizione di quest'anno, la sedicesima dedicata a Ilan Ramon primo israeliano a volare nello spazio, si tiene per la prima volta in formato virtuale dal 26 gennaio e fino a mercoledì 27. Intitolata "Pivoting to Space: New opportunities for Industries and Governments", la conferenza del 2021 verte principalmente sulle nuove opportunità offerte dallo spazio al settore pubblico e privato. Nel corso dei due giorni di lavori, numerosi saranno i temi approfonditi. Domani si discute, ad esempio, di space economy, opportunità per le startup del settore, collaborazione tra accademia e industria. In particolare, il panel "When Space Meets Diplomacy", dedicato al complesso rapporto tra spazio e diplomazia, ospita dalle 15,15 l’intervento del Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, Giorgio Saccoccia.

Mercoledì 27 si parla invece di outsourcing nel settore, cybersecurity, sostenibilità nello spazio, ritorno sulla Luna, spazio e IoT, telerilevamento, produzione in condizioni di microgravità. Parallelamente alla Conferenza, ha luogo un’esposizione virtuale delle aziende leader mondiali nel settore ed i partecipanti possono inoltre programmare incontri virtuali B2B in cui conoscersi e approfondire opportunità di collaborazione. Oltre 36 le aziende italiane che hanno finora aderito all’evento e l'elevata risposta tricolore conferma così il consolidato rapporto di cooperazione tra Israele e l’Italia, sia a livello bilaterale che industriale. "Lo spazio è importantissimo" commenta il Direttore Generale dell’Isa, Avi Blasberg, sottolineando che "benché l’accesso al mercato richieda tempo e i rischi siano molti, investire in space tech startup è importante". "Ed è per questo -osserva ancora Blasberg- che, nonostante le sempre più marcate privatizzazioni, è opportuno che i governi continuino a supportare il settore".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza