cerca CERCA
Domenica 19 Settembre 2021
Aggiornato: 08:18
Temi caldi

Spazio, per Tas traguardo chiave della prima piattaforma elettrica

01 marzo 2019 | 16.11
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Mating Konnect (Foto Thales Alenia Space)

Traguardo chiave per la prima piattaforma completamente elettrica di Thales Alenia Space. La joint venture tra Thales (67 %) e Leonardo (33%) ha annunciato oggi che la piattaforma e il payload del satellite di Telecomunicazioni Konnect di Eutelsat sono stati assemblati con successo. "Si tratta del primo satellite ad utilizzare la nuova piattaforma Spacebus Neo completamente elettrica" evidenzia la joint venture.

Tecnicamente la piattaforma Spacebus Neo è caratterizzata da numerosi elementi hi-tech come il controllo termale altamente innovativo e la Potenza di Sistema altamente performante, il design modulare e flessibile ed il payload customizzato in base ai requisiti dell'utente, incluso le soluzioni digitali e il Very High-Throughput Satellites. Thales Alenia Space sottolinea inoltre che la linea dei prodotti Spacebus Neo è supportata sia dall’Agenzia Spaziale Europea, attraverso il suo programma ARTES-Advanced Research in Telecommunication Systems, sia dall’agenziale francese Cnes.

"Siamo davvero orgogliosi di avere raggiunto questa milestone così importante per la nuova piattaforma alla sua prima applicazione commerciale con il nostro partner di lunga data Eutelsat" ha detto Rémy Le Thuc, Vice Presidente per i Progetti di Telecomunicazioni in Thales Alenia Space. "Il nostro prodotto SpaceBus Neo riflette il forte impegno dell’industria e delle istituzioni coinvolte nel programma" ed "il risultato è che il satellite Konnect di Eutelsat offrirà una flessibilità operativa senza precedenti" ha quindi rimarcato Le Thuc.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza