cerca CERCA
Sabato 27 Novembre 2021
Aggiornato: 15:28
Temi caldi
SPECIALE
Oltre le incertezze. Verso il riordino del gioco legale

Oltre le incertezze. Verso il riordino del gioco legale

Minenna (ADM): "Chiudere il gioco non risolve il problema. Esigenza è regolamentazione e controllo"

"La domanda di gioco è anelastica, chiudere il gioco non risolve il problema. Nel momento in cui si coglie questa tematica, si comprende l'esigenza e l'importanza di una regolamentazione e di un controllo che vada anche a sfruttare quanto ci viene offerto anche dagli strumenti tecnologici disponibili e fare i conti con una serie di questioni di privacy, salute e ordine pubblico". Lo ha detto Marcello Minenna, direttore dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, intervenendo al webinar 'Oltre le in...

Giochi, Mazzoni (I-Com): "Settore maturo e stabile ma necessita di regolamentazione"

Il settore dei giochi "è sì un comparto maturo ma ovviamente, nel 2020 e principalmente a causa dell'epidemia, ha subito una riduzione della dimensione economica sia per la raccolta, sia per vincite, spesa e per l'erario" ma "il calo registrato nel fisico" non si è spostato solamente "verso il gioco online" ma anche "verso il gioco illegale e questo indica quanto sia importante una regolamentazione perché, anche se è un settore stabile, dimostra di continuare ad essere permeabile all'illegalità e...

alternate text

Angelozzi (Lottomatica): "I cittadini non applaudiranno scelte che aumentano il gioco illegale"

"I concessionari hanno una concessione ottenuta attraverso un processo molto complicato. Non sono loro che hanno bisogno delle proroghe, ma è lo Stato che ne ha bisogno e ha bisogno di concessionari che siano disposti a lavorare in determinate condizioni" che ora sono "di incertezza elevata e quindi operare diventa un problema". Lo ha detto Guglielmo Angelozzi, amministratore delegato di Lottomatica, nel corso del webinar 'Oltre le incertezze. Verso il riordino del gioco legale', organizzato da I...

alternate text

Giochi, Frosini (Igt): "Trovare modello normativo semplice per stabilità regolatoria"

"Il testo unico è auspicabile, se poi decidiamo di trovare un modello normativo semplice che porti a una stabilità regolatoria che porti a fare le gare, questo può rappresentare un metodo più semplice. La legge delega mi convince, ma se fino a ora le istituzioni hanno avuto difficoltà ad attuare le normative già presenti, faccio fatica a pensare che si possa approvare in poco tempo una legge delega e poi i decreti legislativi corrispondenti". Lo ha detto Giuliano Frosini, vicepresident Public Aff...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza