cerca CERCA
Domenica 04 Dicembre 2022
Aggiornato: 09:19
Temi caldi
SPECIALE

"Dopo Covid, atteso incremento notevole di influenza e Rsv"

Esperti: 'Dopo Covid, atteso incremento notevole di influenza e Rsv’

"Veniamo da due stagioni influenzali in cui la virulenza di Sars-Cov 2, causa di Covid-19, ha spiazzato gli altri virus invernali, che hanno decisamente circolato meno”, in particolare "quello dell’influenza e quello respiratorio sinciziale (Rsv). Essendoci ora una maggiore suscettibilità nella popolazione”, quest’anno “possiamo avere un incremento notevole delle patologie causate da questi virus, compreso l’Rsv”. Così Giancarlo Icardi, professore ordinario di Igiene all’Università di Genova, a l...

Vaccini, Baldini (Janssen): 'Avviato studio di fase 3 su anti-Rsv'

"I risultati dello studio 'Cypress' mostrano che il vaccino sperimentale ha un’efficacia dell’80% nella prevenzione delle forme più severe di infezione da virus respiratorio sinciziale (Rsv) negli adulti di età pari o superiore ai 65 anni. Per questo motivo, Janssen ha avviato lo studio globale di Fase 3, 'Evergreen', che valuterà l'efficacia, la sicurezza e l'immunogenicità del vaccino sperimentale negli adulti di età superiore a 60 anni per la prevenzione della malattia delle basse vie respirat...

alternate text

Igienisti: 'Testing essenziale per distinguere Rsv da Covid e influenza'

I sintomi dell’infezione da Virus respiratorio sinciziale (Rsv) possono essere difficili da distinguere dall'influenza o da altre infezioni respiratorie come Covid-19 ed è spesso complesso arrivare a una diagnosi precisa. "Il testing è essenziale perché, altrimenti, non abbiamo diagnosi eziologica", cioè “non possiamo essere certi che si tratti di Rsv, con tutto quello che ne consegue, sia in termini di valutazione del fenomeno, che della terapia". Così Emanuele Amodio, professore associato di Ig...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza