cerca CERCA
Martedì 30 Maggio 2023
Aggiornato: 05:42
Temi caldi
SPECIALE
Le mafie nell’era digitale

Le mafie nell’era digitale

Dalle stragi al web, rapporto Fondazione Magna Grecia sulle mafie

Oggi le mafie non sono più come quelle degli anni delle stragi ma sono quelle che operano sul web, riuscendo a costruire legami e scambi illegali attraverso i social network. Questo è quanto emerge dal primo rapporto dal titolo “Le mafie nell’era digitale”, prodotto dalla Fondazione Magna Grecia e presentato nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta presso l’Associazione della Stampa estera a Roma. Un evento che ha permesso di illustrare i dati raccolti nell’ultimo anno da Marcello Ravve...

A Roma il primo rapporto “Le mafie nell’era digitale” della Fondazione Magna Grecia

È stato presentato, presso la Sala conferenze dell’Associazione stampa estera, il primo rapporto “Le mafie nell’era digitale” promosso dalla Fondazione Magna Grecia e curato dal professor Marcello Ravveduto. Una ricerca nata partendo da un’approfondita raccolta di dati che ha riguardato Wikipedia e i principali social network come Youtube, Facebook, Instagram, Twitter e Tiktok. Un documento che illustra alcune tendenze che tracciano la partecipazione e l’intervento di mafiosi, affiliati e simpati...

alternate text

Mafia, Vallone (Dia): “Cambiata negli ultimi 30 anni, bisogna seguire bitcoins per fermarle” 02 mar. 2023 (Adnkronos)

“Il rapporto sulle attività delle mafie nel digitale è di fondamentale importanza per comprendere la trasformazione che la criminalità organizzata degli ultimi trent’anni”, ha sottolineato il Direttore della Direzione Investigativa Antimafia, Maurizio Vallone, a margine della conferenza stampa di presentazione del primo rapporto “Le mafie nell’era digitale” che si è tenuta presso l’Associazione della Stampa Estera. “Per bloccare le mafie, bisogna avere la capacità di seguire le monete elettronich...

alternate text

Mafia, Foti: “Incontro positivo. Illustrato mondo di disvalori contrapposto a valori società civile”

“L’incontro di oggi è stato positivo perché è stato un approfondimento sull’influenza e sull’utilizzo dei social nello sviluppo della criminalità organizzata in un mondo virtuale di disvalori che si contrappongono ai valori della società civile”, lo ha detto il Presidente della Fondazione Magna Grecia, Nino Foti, a margine della conferenza stampa di presentazione del primo rapporto “Le mafie nell’era digitale” che si è tenuta presso l’Associazione della Stampa Estera.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza