cerca CERCA
Lunedì 27 Settembre 2021
Aggiornato: 18:15
Temi caldi

Spending review: Cottarelli, tagli polizia e partecipate per calo cuneo

12 marzo 2014 | 18.18
LETTURA: 2 minuti

Riduzione dei corpi di polizia, eliminazione delle partecipate che non svolgono servizi essenziali, decimazione delle centrali d'appalto e taglio dei costi sulle commissione bancarie. Sono alcune delle proposte strutturali, presentate dal commissario straordinario, Carlo Cottarelli, in audizione nella commissione Bilancio del Senato, per intervenire sulla riduzione del cuneo fiscale. In Italia ci sono tra 30.000-32.000 centrali d'appalto.

''Nessuno vuole concentrare tutto nella Consip, non credo che sia appropriato, ma è possibile una riduzione drastica. Probabilmente ne bastano 30-40 (oltre alla Consip potrebbero restare le strutture nelle regioni e nelle città metropolitane). Un intervento di questo tipo, precisa Cottarelli, ''richiede tempo''.

Poi si potrebbe intervenire sui costi delle commissioni bancarie che lo Stato paga per riscuotere i tributi. Le spese per il servizio prestato dagli istituti bancari ''potrebbe essere risparmiato se le cose fossero rioganizzate in modo diverso''. Altri tagli potrebbero arrivare dal coordinamento tra le forze di polizia. In Italia ''ci sono 5 corpi, un numero tra i più alti, rispetto alla popolazione, in Europa''. I risparmi, nel giro di tre anni, potrebbero essere ''significativi''. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza