cerca CERCA
Domenica 14 Agosto 2022
Aggiornato: 17:37
Temi caldi

Spese militari, Conte: "M5S non intende fare passi indietro"

30 marzo 2022 | 13.05
LETTURA: 2 minuti

L'ex premier spiega: "Dopo due anni pandemia dobbiamo tutelare interessi cittadini"

alternate text
(Fotogramma)

Sull'aumento delle spese militari "non intendiamo fare passi indietro. Questa è la posizione del M5S, questa è la posizione che guarda all'interesse del Paese e ai bisogni dei cittadini". Così Giuseppe Conte su Facebook, rilanciando un lungo post del M5S.

Leggi anche

"Il M5S continuerà a lavorare non per crisi di governo ma nell'interesse dei cittadini per offrire soluzioni di buonsenso", ha detto il leader 5 Stelle nel corso di un convegno a Palazzo Giustiniani. "Ci è stato detto che gli scostamenti di bilancio non si possono fare, non si faccia uno scostamento di bilancio per gli armamenti...", aggiunge.

L'ex premier spiega: "Leggevo sul Sole24Ore di un boom di mancati pagamenti, il 15% di famiglie e piccole medie imprese a febbraio non ha pagato luce e metano... ma in questi giorni il dibattito pubblico ci sta rendendo edotti di tutte le categorie di missili, di armi, di aerei". "Se continua cosi diventeremo tutti esperti, però forse ci allontaneremo anche da una prospettiva che riguarda tutto il paese, i cittadini, che riguarda l'interesse nazionale", rimarca Conte.

"Continuo a richiamare l'attenzione: ci sono filiere produttive che non hanno più materia prima, che fra un po' si fermeranno... Possiamo parlare anche di questo? Poi parleremo di tutte le tipologie di armi, missili terra-aria... Il M5S ha posto un problema: il mainstream dice che quando il Movimento pone un problema, vuole la crisi di governo. Questo è l'angolo in cui vogliono schiacciarci".

"Per quanto riguarda gli impegni internazionali, ho già chiarito: li rispettiamo, non li ho mai messi in dubbio. Sono passato dall'1,1 all'1,4% di Pil per quanto riguarda gli investimenti" nel settore difesa, ma si trattava di "investimenti necessari, perché c'è un aggiornamento tecnologico, un problema di sicurezza cibernetica... Le nostre forze armate hanno svolto anche durante la pandemia un encomiabile servizio per la tutela dell'interesse nazionale. Non è un dilemma metafisico quello che noi stiamo ponendo...", afferma Conte.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza