cerca CERCA
Sabato 10 Dicembre 2022
Aggiornato: 21:58
Temi caldi

Sport: Malago', pieno sostegno a campagna contro omofobia

17 febbraio 2014 | 13.23
LETTURA: 3 minuti

"Sosteniamo la campagna contro l'omofobia e qui a Sochi siamo particolarmente sensibili al tema anche per recenti vicende". Lo ha detto il presidente del Coni Giovanni Malagò, in collegamento audio dalla Russia dove si stanno svolgendo le Olimpiadi invernali, commentando la campagna di Paddy Power "Diamo un calcio all'omofobia-Chi allaccia ci mette la faccia", presentata in occasione del Candido Day che si sta svolgendo a Milano. Un gesto chiaro, semplice e colorato che passa attraverso un paio di lacci color arcobaleno. Così Davide Moscardelli, Gianmarco Pozzecco, Valentina Arrighetti e tanti sportivi dei campionati di calcio, basket e pallavolo hanno deciso di scendere in campo. Tutti hanno ricevuto il ''kit'' contenente i lacci, il manifesto della campagna e l'invito formale ad allacciarli per dimostrare il proprio sostegno nella lotta contro le discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere.

La questione dell'omofobia nello sport, si legge su Agipronews, ha aggiunto il presidente del Coni, "è un grande tema e credo che lo sport proprio per la sua enorme cassa di risonanza e mediaticità può fare moltissimo, forse più di tutti. Devo ammettere che ho provato un senso di felicità per le esternazioni di numerosi personaggi anche nel mondo professionistico americano che hanno fatto outing recentemente. E' fondamentale venir fuori dai luoghi comuni per combattere l'omofobia". "La mia sensazione qui a Sochi è molto chiara -ha concluso Malagò tornando all'atmosfera che si respira in Russia-. Non si avvertono particolari tensioni nel parco olimpico, e l'atmosfera è davvero idilliaca. Quanto questo dipenda dalla capacità di circoscrivere il problema, ammesso che questo ci sia, non è chiaro".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza