Home . Sport .

Buffon e la finale persa a Berlino: "Guardo quella medaglia con orgoglio"

SPORT
Buffon e la finale persa a Berlino: Guardo quella medaglia con orgoglio

Gigi Buffon (Infophoto)

"Mi fa piacere sentire le dichiarazioni di un ragazzo che ha una mentalità vincente come Bonucci e non vuole vedere la medaglia d'argento, vuol dire che ha una gran voglia di vincere. Io che ho più anni dico che vedo con orgoglio quella medaglia perché quando la raggiungi con sudore e fatica significa che te la sei meritata. Servirà guardarla per avere ancor più veleno in futuro se si deve affrontare una partita di quel livello". Torna così a parlare della finalissima di Champions persa dalla Juventus 3-1 contro il Barcellona il capitano della Nazionale e della Juve Gigi Buffon a Spalato per la sfida di qualificazione agli Europei che domani vedrà l'Italia opposta alla Croazia.


Croazia-Italia, ovvero Rakitic, autore del primo gol del Barcellona nella finalissima di Champions, contro Buffon. A cinque giorni dalla partita di Berlino i due si ritrovano uno contro l'altro: "A Rakitic farò solo i complimenti per il giocatore che è, per la carriera e per l'ultimo successo coronato con un gol contro di noi".

"Il cammino della Juve può aiutare ogni singolo giocatore ad acquisire certezze -spiega il capitano-. Noi juventini stiamo abbastanza bene visto che l'ultima partita l'abbiamo disputata 5 giorni fa a buoni livelli. E' chiaro che c'è stata un po' di amarezza ma sono storie che nel giro di qualche giorno ti lasci alle spalle, soprattutto quando hai la fortuna di avere una partita in rapida sequenza".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.