Cerca
Home . Sport .

Panama Papers, Messi passa all'offensiva ed è pronto a denunciare

SPORT
Panama Papers, Messi passa all'offensiva ed è pronto a denunciare

(Afp)

L'attaccante del Barcellona, Leo Messi, ha intenzione di presentare una denuncia contro il Consorzio internazionale dei giornalisti d'inchiesta (ICIJ) e il giornale tedesco 'Süddeutsche Zeitung', secondo il quotidiano 'Sport'. Il nome di Messi viene collegato, all'interno dell’interminabile lista dei personaggi coinvolti nello scandalo dei 'Panama Papers', ad una società con sede a Panama denominata Mega Star Enterprises Inc. La compagnia, che sarebbe ancora attiva, avrebbe cominciato ad operare un giorno dopo che la giustizia spagnola aveva inquisito Messi e il padre Jorge Horacio per una frode fiscale da 4,1 milioni di euro.


Secondo le informazioni riportate da 'El Confidencial' e 'La Sexta', Messi e suo padre costituirono la società panamense nel 2013 e mediante la stessa avrebbero continuato a fatturare i diritti di immagine per 'dribblare' il Fisco spagnolo. Messi e suo papà hanno in programma di presentare una denuncia per dimostrare che non c'è nulla di vero negli articoli di queste ore e, allo stesso tempo, rilasceranno una dichiarazione sul caso.

Il Tribunale di Barcellona ha fissato per il 31 maggio l'inizio del processo contro Messi e il padre, accusati di aver frodato il Fisco per 4,1 milioni di euro tra il 2007 ed il 2009. E' previsto che si andrà avanti fino al 3 giugno, con il giocatore argentino del Barca che potrebbe sedersi sul banco degli imputati tre giorni dopo la finale di Champions League (28 maggio a Milano) e tre giorni dopo l'inizio della preparazione dell'Argentina in vista della Coppa America del Centenario che si giocherà negli Stati Uniti.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.