Cerca
Home . Sport .

Panama Papers, Messi: "Società inattiva senza fondi né conti correnti"

SPORT
Panama Papers, Messi: Società inattiva senza fondi né conti correnti

Lionel Messi

La Famiglia Messi ha annunciato questo pomeriggio la presentazione di una possibile denuncia ed ha smentito le informazioni contenute nel rapporto del Consorzio di giornalisti investigativi (ICIJ) e del giornale tedesco 'Sueddeutsche Zeitung', pubblicato in Spagna da El Confidencial e LaSexta, denominato 'Panama Papers'. La Famiglia Messi attraverso un comunicato ha spiegato di non aver mai usato la società che viene citata nel rapporto e che i legali "stanno studiando le azioni legali" contro i media che hanno diffuso la notizia".


"Lionel Messi non ha effettuato nessuno dei comportamenti che gli vengono contestati, essendo accuse false e calunniose quelle che hanno disegnato una nuova trama di evasione fiscale e anche la creazione di una rete di riciclaggio di denaro", si legge nel comunicato sui media spagnoli. I Messi spiegano che la società panamense alla quale si riferiscono le informazioni -Mega Star Enterprises- è "una società totalmente inattiva, che non ha mai avuto fondi né conti correnti aperti".

La stessa, secondo il comunicato della famiglia Messi, deriva da "una vecchia struttura societaria disegnata dai precedenti consulenti fiscali della famiglia Messi, le cui conseguenze fiscali per Lionel Messi già sono state regolarizzate in quel momento". Inoltre, i Messi assicurano che hanno dichiarato di fronte alla giustizia spagnola "tutte le entrate derivanti dallo sfruttamento dei propri diritti di immagine maturati prima e dopo il procedimento dinanzi all'Agenzia delle Entrate spagnola".

Secondo la versione della famiglia del giocatore del Barcellona, nel rapporto si vincolano queste informazioni con "eventi totalmente indipendenti, che sono attualmente in via di risoluzione o anche a casi archiviati dai tribunali, come nel caso delle 'partite di beneficenza'". Pertanto i Messi considerano che le questioni oggetto del rapporto si basano su "mere congetture e su una documentazione parziale e di parte, che vengono divulgati utilizzando per pubblicità il nome di Messi e la reputazione del giocatore".

"Questo è particolarmente grave quando si tratta di attribuire reati gravi come la frode fiscale e il riciclaggio di denaro, arrecando danni irreparabili per Lionel Messi", assicura il comunicato. Per tutto questo, la famiglia Messi ha dado mandato alla Cuatrecasas Gonçalves Pereira di analizzare "l'eventuale presentazione di azioni legali" contra i media che hanno diffuso questa notizia.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.