Home . Sport . MotoGp, Marquez trionfa in Germania e Rossi quinto

MotoGp, Marquez trionfa in Germania e Rossi quinto

SPORT
MotoGp, Marquez trionfa in Germania e Rossi quinto

(Afp)

Marc Marquez si conferma il 're' al Sachsenring. Il campione del mondo della classe MotoGp vince il Gp di Germania in sella alla Honda, centrando l'ottava affermazione della carriera sul tracciato tedesco. Marquez trionfa davanti al pilota di casa, Jonas Folger, e al compagno di squadra Dani Pedrosa. Ai piedi del podio le due Yamaha di Maverick Vinales e Valentino Rossi.


LA CORSA - Gara dominata dall'inizio alla fine da Marquez che col secondo successo stagionale guadagna la vetta della classifica piloti con 129 punti, alle sue spalle Vinales, 124 e Dovizioso, 123, quarto Rossi a 119.

Si parte con la pista asciutta ma resta l'incognita meteo con nuvole nere minacciose all'orizzonte. Al via ottima partenza delle due Honda con Marquez e Pedrosa davanti a tutti, terzo Lorenzo, che monta gomme soft E Da sesto sale in terza posizione. poi Folger e Petrucci con Rossi sesto, nono Dovizioso, decimo Vinales.

Al terzo giro Folger scavalca Lorenzo in terza posizione, l'ex campione del mondo deve lasciare il passo anche a Petrucci. L'aria di casa galvanizza Folger che punta Pedrosa superandolo, a 24 giri dalla fine; il pilota della Monster Yamaha Tech 3 passa poco dopo in testa girando due decimi più veloce di Marquez. Risale Rossi, quinto davanti a Dovizioso. Bandiera nera per Barbera che si ritira. Intanto il 'Dottore' scavalca Petrucci ed è quarto. Va lungo in curva Folger e Marquez ne approfitta per riprendere la testa della corsa.

Dopo 10 giri di gara il campione del mondo in carica è primo, secondo Folger seguito dalla Honda di Pedrosa con Rossi quarto e Dovizioso quinto. Solo 3''4 separano Rossi da Pedrosa col nove volte iridato che mette pressione all'avversario.

Si staccano dal resto del gruppo Marquez e Folger a metà gara mentre un timido sole si affaccia sul circuito della Sassonia. Dietro a Pedrosa, terzo, è battaglia tra Rossi, Dovizioso e Vinales praticamente gomito a gomito. A 12 dalla fine il campione di Tavullia cede il passo a Dovizioso ma subito si riprende il quarto posto. Ne approfitta anche Vinales che passa avanti all'italiano incollandosi a Rossi. Davanti Marquez distanzia di 4 decimi Folger approfittando di un lungo del tedesco in curva.

Nella battaglia per il quarto posto tra le Yamaha Vinales, 3 vittorie in stagione per lui, supera Rossi. Non molla Folger, incitato dal pubblico tedesco, che si rifà sotto a solo un decimo dallo spagnolo. Più indietro Bautista passa Dovizioso e mette nel mirino Rossi. A 5 giri dalla fine Pedrosa difende la terza posizione forte di un vantaggio di 3 secondi sulla Yamaha di Vinales. Fuori Iannone che cade alla curva 12. Il finale si fa incandescente ma Marquez tiene a bada l'avversario chiudendo col tempo di 40 minuti 59''525, in ritardo di 3''310 Folger, terzo Pedrosa a 11''546. Subito dietro le Yamaha di Vinales, +14''253, e Rossi, +14''980.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.