Cerca
Home . Sport .

Pallotta: "Media contro la Roma, sono stufo"

SPORT
Pallotta: Media contro la Roma, sono stufo

Il presidente della Roma, James Pallotta

"C'è questa tendenza a Roma, soprattutto da parte dei media, di inventare qualcosa, sembra proprio che sentano questa esigenza di svegliarsi al mattino e inventarsi qualcosa. Oggi mi sono svegliato e ho letto con profondo stupore quello che un giornalista in particolare ha detto. Prima di entrare nei dettagli, vorrei davvero sfidare questo giornalista faccia a faccia per dimostrarmi che quello che dice è la verità. E se può dimostrarlo e provarlo sarò felice di invitarlo a cena e pagargli 50mila dollari. Perché sono davvero stufo di questa tendenza ad inventare le cose". Il presidente della Roma, James Pallotta, smentisce in maniera netta, a Roma Radio, le voci di un suo malcontento emerso al termine della partita pareggiata 0-0 in Champions League contro l'Atletico Madrid.


Poi il numero uno giallorosso dice quale è il suo vero pensiero sul tecnico Eusebio Di Francesco. "Dopo la partita con l'Atletico ci sono tanti testimoni e tutti hanno visto che uscivo dalla stanza del mister, ho abbracciato tutti, ho fatto i complimenti a Manolas per quel salvataggio sulla linea incredibile, ho abbracciato a lungo Alisson, autore di tantissime parate, ho fatto i complimenti a tutti i calciatori, ho fatto lo stesso con Di Francesco e Monchi -sottolinea Pallotta-. Dalla mia bocca non è uscita una sola parola negativa, l'unica lamentela che ho espresso semmai è stata sull'azione nel primo tempo che poteva essere rigore e forse nel secondo tempo c'erano gli estremi per un tiro dal dischetto. Per il resto ho soltanto espresso commenti positivi nei riguardi di tutti, sono estremamente soddisfatto del lavoro di Di Francesco, basta vedere le sedute d'allenamento, lo spirito che c'è nella squadra, la positività".

Il presidente si dice inoltre soddisfatto del lavoro del suo direttore sportivo. "Sono anche estremamente soddisfatto del lavoro che ha fatto Monchi negli ultimi 4 mesi. E' davvero seccante che ci ritroviamo sempre a fare gli stessi discorsi ma è un bene che i tifosi della Roma, non solo a Roma ma in tutto il mondo, si rendano conto di come vi sia un disegno da parte dei media per tentare di buttare giù il lavoro di Di Francesco e di questa società. Sono stufo di questo, adesso basta: se dovrò intervenire quotidianamente per smentire queste illazioni, lo farò".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.