Cerca
Home . Sport .

Figc, chi resta in corsa

SPORT
Figc, chi resta in corsa

(Afp)

In corso a Fiumicino l'assemblea elettiva della Figc chiamata a scegliere il nuovo presidente federale dopo le dimissioni di Carlo Tavecchio. Dopo il terzo scrutinio andato a vuoto, in corsa restano Gabriele Gravina (Lega Pro) e Cosimo Sibilia (Lega Nazionale Dilettanti ), che vanno al ballottaggio. Fuori, invece, Damiano Tommasi (Associazione Italiana Calciatori).


GRAVINA - Gravina, presentando la sua candidatura all'Assemblea elettiva, ha detto: "Parlo con il cuore e l'entusiasmo di chi vuole mettersi a disposizione della famiglia federale, la mia seconda famiglia, questo mondo che mi ha dato tanto". "Se vivi il calcio con onestà e passione non lo puoi rinnegare né tanto meno plagiare, lo puoi solo onorare", ha aggiunto.

SIBILIA - Sibilia nel suo discorso ha puntualizzato di essere stato "sempre colui che ha proposto e voluto un accordo, ho visto più volte Damiano e Gabriele (gli altri due candidati Tommasi e Gravina, ndr) che mia moglie e i miei figli per cercare di raggiungere questo obiettivo. Poi sono stato definito 'il candidato di...', ma sia chiaro che io sono il candidato della Lega dilettanti".

IL DISCORSO DI TAVECCHIO - Carlo Tavecchio, presidente dimissionario della Figc, nel suo discorso alle elezioni federali ha parlato della mancata qualificazione al Mondiale 2018: "Non ho fatto nessuna critica a nessun calciatore, la colpa me la sono presa tutta io, ma non si può cancellare in una mattina cosa abbiamo fatto in anni. Dico non buttiamo tutto a mare. Non si può mettere tutto in gioco per un risultato sportivo seppur negativo".

''I tifosi - ha detto - avevano bisogno di colpevoli e li hanno avuti. Ma a voi dico non sottomettete il vostro orgoglio a chi dice che il calcio in Italia rappresenta il male assoluto perché non è così. E' un motore di opportunità e di passione oltre che un contribuente considerevole''. "Il calcio ha i conti in ordine nonostante i continui tagli dal Coni, non proporzionati alla nostra presenza sul territorio ed alle nostre capacità -ha aggiunto-. La federazione è composta da gente qualificata, che sa quello che fa", ha concluso Tavecchio.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.