Cerca
Home . Sport .

Roma-Liverpool, missione finale

SPORT
Roma-Liverpool, missione finale

(AS Roma /Facebook)

Poche ore separano la Roma dall'impresa. In missione all'Anfield Stadium di Liverpool, i giallorossi si concentrano sul big match di andata per le semifinali di Champions con i Reds di Juergen Klopp e stasera, come 34 anni fa, alle 20.45 scenderanno in campo indossando la maglia bianca. E in testa il sogno della finale.


Ancora nessuna certezza su chi giocherà dal primo minuto - con Mister Di Francesco che ieri in conferenza stampa si è rifiutato di svelare il partner d'attacco di Edin Dzeko per la semifinale, "non do indicazioni a voi né agli avversari" -, ma la formazione data come più probabile potrebbe vedere schierati Allisson, Fazio, Manolas, Juan Jesus, Florenzi, Capitan De Rossi, Strootman, Kolarov, Under, Nainggolan e Dzeko.

In attesa di conferme ufficiali, un indizio sulla carica e determinazione nell'affrontare il match è tutta nelle parole pronunciate ieri da Aleksander Kolarov: "Ora viene il bello ma anche il duro. Noi - ha detto in conferenza stampa - siamo arrivati in semifinale meritatamente e abbiamo l'obbligo di provare a vincere la Champions League".

"Siamo pronti a fare due grandi partite - ha spiegato il terzino -, domani (oggi, ndr) non si deciderà niente perché ci sarà anche la gara di ritorno. Dobbiamo giocare da squadra, affrontiamo una squadra che gioca a un ritmo altissimo e dobbiamo stare attenti".

Stesse parole anche da Eusebio Di Francesco, per il quale "sarà fondamentale essere ancora più squadra rispetto a quanto fatto con il Barcellona, affrontiamo una squadra differente dai catalani per ritmo, velocità e intensità e dovremo essere al loro pari". E parlando del collega Klopp - "La sua filosofia di calcio mi piace tanto, ha dimostrato di essere un grande tecnico anche al Borussia. Sono contento e preoccupato di affrontarlo, ma anche lui troverà un allenatore che si avvicina alla sua idea di calcio" - l'allenatore giallorosso si lascia scappare una previsione: "Lui ha dimostrato più di me, io ancora devo fare tanto. Siamo convinti di poter arrivare in finale, sarà - promette - un bello scontro".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.