Home . Sport . Roma-Inter: pari, Var e veleni

Roma-Inter: pari, Var e veleni

SPORT
Roma-Inter: pari, Var e veleni

(Afp)

Emozioni, rabbia, gol e polemiche. Pari show all'Olimpico, Roma-Inter finisce 2-2. I nerazzurri due volte avanti e due volte ripresi dai giallorossi in un match spettacolo che ha tenuto i tifosi con il fiato sospeso fino all'ultimo minuto. Nel primo tempo è Keita al 37' a sbloccare la partita portando l'Inter in vantaggio. A pareggiare i conti ci pensa Under con un eurogol al 6' della ripresa. Passa una manciata di minuti e i nerazzurri vanno di nuovo avanti grazie a una rete di Icardi. Ma le emozioni non sono finite, Brozovic fa fallo e l'arbitro assegna un rigore alla Roma. Il tiro dal dischetto chiude i giochi: Kolarov segna il definitivo 2-2.



La partita show si chiude però con uno strascico di polemiche per un rigore negato ai giallorossi nel primo tempo dopo un contatto tra D'Ambrosio e Zaniolo in area di rigore. A esprimere la rabbia della Roma nel post-partita è Francesco Totti. "L’episodio del rigore su Zaniolo? C’è poco da vedere penso, le chiacchiere stanno a zero - dice l’ex capitano giallorosso ai microfoni di Sky Sport - hanno visto tutti ciò che è successo. Come fanno quelli del Var a non vedere un fallo del genere? E’ una vergogna. Lo abbiamo visto tutti dallo stadio da uno schermo molto più piccolo. Il Var - sottolinea - è stato messo proprio per rivedere una svista, qui - conclude - era evidente".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.