Home . Sport .

Toro supera 2-0 l'Atalanta

SPORT
Toro supera 2-0 l'Atalanta

Immagine di repertorio (Fotogramma/Ipa)

Il Torino supera 2-0 l'Atalanta nell'anticipo del 25esimo turno di Serie A e aggancia, a quota 38, gli stessi nerazzurri e la Lazio al 6° posto in classifica, alimentando le proprie chance di qualificarsi per l'Europa League. A decidere la sfida dell'Olimpico-Grande Torino le reti, una per tempo, di Izzo e Iago Falque.


Per i granata è il quinto risultato utile consecutivo senza subire reti, mentre i bergamaschi, che pagano a caro prezzo l'assenza del 'Papu' Gomez, incassano il secondo ko di fila dopo quello subito in casa dal Milan sette giorni fa; non il viatico migliore per preparare le semifinale di Coppa Italia di mercoledì contro la Fiorentina. Dopo una fase iniziale di studio la prima squadra a farsi pericolosa è quella di Gasperini con un sinistro di Pasalic che finisce largo non di molto. Alla metà del tempo doppia occasione per gli ospiti, prima con una conclusione ravvicinata di Mancini respinta da Sirigu e poi con un colpo di testa di Castagne che sfiora il palo.

Poco dopo la mezz'ora ci prova Meite con un destro da fuori area che termina di poco a lato. Al 42' arriva il vantaggio degli uomini di Mazzarri con Izzo che risolve in mischia un batti e ribatti in area in seguito a un calcio d'angolo. L'ex Genoa va a segno in spaccata superando Berisha.

In apertura di ripresa arriva il raddoppio ad opera di Iago Falque. Cross di Meite dalla sinistra, velo di Belotti, l'attaccante spagnolo controlla bene e supera Berisha di sinistro. Al 6' Zapata serve in area Castagne che si gira e batte a rete ma Sirigu blocca con sicurezza. L'Atalanta prova a rientrare in partita ma il Toro si difende con ordine e in contropiede sfiora il tris con Falque, al 19', che fa tutto bene ma conclude di sinistro addosso a Berisha.

Gasperini prova il tutto per tutto inserendo nei 20' finali Barrow ma neanche il giovane gambiano riesce a dare imprevedibilità all'attacco nerazzurro per scardinare la solida difesa granata che regge senza problemi. Prima del triplice fischio di Orsato da segnalare l'esordio in Serie A del giovane 18enne attaccante granata Vincenzo Millico.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.