Cerca
Home . Sport .

Roland Garros, Nadal re di Parigi

SPORT
Roland Garros, Nadal re di Parigi

(Afp)

Continua il dominio di Rafael Nadal sulla terra rossa del Roland Garros. Lo spagnolo ha vinto per la 12esima volta in carriera a Parigi, la terza consecutiva, piegando, come avvenne lo scorso anno, in finale Dominic Thiem col punteggio di 6-3, 5-7, 6-1, 6-1 dopo poco più di 3 ore di gioco. Il maiorchino, numero 2 del mondo, ottiene così la sua 18esima affermazione in una prova del grande Slam (la prima fu proprio a Parigi nel 2005 ndr) superando l’austriaco Thiem, n.4 del ranking Atp, che ieri era riuscito a imporsi nella maratona contro il n.1 del mondo Novak Djokovic.


Nadal, 32 anni, compie l'ennesimo capolavoro e si prende, ancor di più, un posto nella storia del tennis. E' l'unico ad aver trionfato per 12 volte nella stessa prova del Grande Slam: il trionfo di oggi gli permette, nella speciale classifica, di staccare Margaret Court, vincitrice di 11 edizioni dell'Australian Open tra il 1960 e il 1973. Il mancino di Manacor, a 14 anni dal primo exploit parigino, ora vanta un record di 93 vittorie e 2 sole sconfitte in carriera sulla terra rossa transalpina. Ogni numero, nel curriculum dell'iberico, è ormai impressionante: 18 Slam complessivi, a soli 2 passi dal bottino di Roger Federer, e 82 titoli in carriera.

"E' incredibile. Per me è stato un sogno vincere il primo titolo qui nel 2005. E' incredibile, un momento speciale", le parole di Nadal nell'intervista sul campo a match appena concluso. Il 12esimo acuto non sazia la fame di un giocatore che è da sempre sotto la luce dei riflettori. "Vincere 12 volte è straordinario, ma tornerò e ci riproverò ancora", promette.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.