cerca CERCA
Venerdì 19 Luglio 2024
Aggiornato: 20:45
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Sinner in semifinale Atp Halle, Struff battuto nei quarti

L'azzurro supera il tedesco in 3 set

Jannik Sinner
Jannik Sinner
21 giugno 2024 | 19.29
LETTURA: 1 minuti

Jannik Sinner in semifinale al torneo Atp di Halle (erba), in Germania. Il numero 1 del mondo batte nei quarti il tedesco Jan Lennard Struff per 6-2, 6-7 (1-7), 7-6 (7-3) in 2h30'. Il 22enne altoatesino, al terzo successo in altrettanti confronti diretti con il rivale, completa la missione nonostante una valanga di chance sprecate: l'azzurro crea 18 palle break, ma ne sciupa ben 16 in un match complicato fino alla fine. In semifinale, Sinner affronta il cinese Zhizhen Zhang che batte lo statunitense Chris Eubanks per 6-4, 4-6, 7-5.

Il match

Sinner domina il primo set con un parziale di 4-0 e con 2 break consecutivi archivia il 6-2 in mezz'ora. Il copione potrebbe riproporsi nel secondo parziale. Avanti 3-2, l'azzurro ha a disposizione 3 palle break consecutive ma non riesce a sfruttarne nemmeno una: Struff, che in totale cancella 4 break point nella frazione, resiste e si guadagna il diritto a giocare il tie-break. Il tedesco non sbaglia nulla, domina con lo score di 7-1 e rinvia il verdetto al terzo set.

Anche la partita decisiva comincia all'insegna delle occasioni sprecate dal numero 1 del mondo: Sinner ha 5 palle break nel primo game, ma non trova mai l'affondo decisivo. L'azzurro rischia nel sesto game, condizionato da 2 doppi falli: Struff ha una palla per scappare con il break, ma Sinner si salva e l'equilibrio resiste (4-4). Sinner potrebbe ipotecare la vittoria nel nono game: altre 2 palle break (la sesta e la settima del set), ma Jannik non chiude nemmeno stavolta. Si decide tutto al tie-break. L'azzurro scappa subito (3-0), mantiene il vantaggio (5-2) e chiude i conti (7-3).

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza