cerca CERCA
Giovedì 05 Ottobre 2023
Aggiornato: 00:19
Temi caldi

Spalletti ct Italia, presentazione il 2 settembre a Coverciano

23 agosto 2023 | 18.11
LETTURA: 2 minuti

L'annuncio della Figc. Gravina: "E' l'uomo giusto"

Luciano Spalletti, nuovo ct della Nazionale - (Fotogramma)
Luciano Spalletti, nuovo ct della Nazionale - (Fotogramma)

Luciano Spalletti sarà presentato sabato 2 settembre come nuovo commissario tecnico della Nazionale. "Sabato 2 settembre alle ore 11, presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano, sarà presentato ai media il Commissario Tecnico della Nazionale Luciano Spalletti. Il neo Ct incontrerà i giornalisti insieme al presidente federale Gabriele Gravina", annuncia la Figc. La presentazione arriverà dopo le prime convocazioni firmate da Spalletti. Il primo settembre il ct diramerà la lista dei convocati per le gare valide per le qualificazioni a Euro 2024 con Macedonia del Nord (9 settembre a Skopje) e Ucraina (12 settembre a Milano).

"Ho scelto Spalletti perché ha vinto lo scudetto facendo emozionare Napoli e tutti quelli che amano il calcio, è una guida forte e sicura, ha esperienza e un gioco brillante. Ma soprattutto perché, già alla prima telefonata, ha mostrato un entusiasmo contagioso", ha detto oggi Gravina in un'intervista al Corriere della Sera.

"È un tecnico all’avanguardia, che lavora sempre per migliorarsi. L’uomo giusto al posto giusto -ha sottolineato il numero uno della Federcalcio-. Il primo nome a cui ho pensato. Una scelta romantica e ponderata, perfetto per ciò che abbiamo in testa: portare avanti il rinnovamento puntando sui giovani".

In merito alla questione della clausola che lega Spalletti al Napoli, Gravina ha spiegato: "All’inizio neppure sapevo dell’esistenza di questo documento, l’ho scoperto dai giornali. I nostri avvocati mi hanno rassicurato: potevamo parlare con lui, il resto è una questione tra Luciano e il suo vecchio club".

Spalletti è stato contattato dal presidente del Coni, Giovanni Malagò. Per la Nazionale di calcio "abbiamo pochi giorni per compattare l'ambiente e mi sembra che in poco tempo si sia riusciti a fare qualcosa di molto molto buono: ho sentito Spalletti al telefono ed è molto motivato, ci sono le premesse per ricominciare", ha detto Malagò ai Radio 1 Rai. "Si presenta con un curriculum importante. Non penso che ci sia qualcuno che non condivida la nomina".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza