cerca CERCA
Sabato 04 Dicembre 2021
Aggiornato: 00:39
Temi caldi

Spread Btp-Bund chiude a 163 punti

04 aprile 2014 | 21.35
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Lo spread fra Btp a dieci anni e omologhi titoli tedeschi chiude la giornata a 163 punti con il rendimento dei nostri titoli al 3,19%. A metà seduta, il differenziale fra Btp decennali e Bund si era attestato a 160 punti e il rendimento del nostro decennale ha toccato il 3,15%, segnando il minimo storico dall'introduzione dell'euro.

I dati macroeconomici Usa sull'occupazione spingono Piazza Affari che chiude in rialzo. L'indice Ftse Mib ha segnato un progresso dello 0,83%. Il controvalore degli scambi è sceso dai 3,74 miliardi di giovedì a 3,25 miliardi e su 330 titoli trattati, 176 hanno terminato la giornata in campo positivo. Bene l'andamento anche delle altre principali piazze europee. A sostenere i mercati anche l'indiscrezione in merito a un piano di acquisto bond da 1.000 miliardi di euro l'anno, su cui starebbe lavorando la Bce, per frenare l'inflazione.

Tornando a Piazza Affari, bene i titoli industriali con Pirelli in testa che ha chiuso in rialzo del 4,33%. Gli analisti di Deutsche Bank hanno deciso di portare da 11 a 12 euro la valutazione sulla società confermando la raccomandazione 'hold' (mantenere). Positiva anche Fiat con +1,16% a 8,7150 euro. Gli analisti di Ubs hanno deciso di portare da 'hold' (mantenere) a 'buy' (acquistare) il giudizio sulla società del Lingotto.

Tra i bancari Ubi Banca ha guadagnato il 4,46% a 7,522 euro mentre Banco Popolare ha perso il 2,56% a 15,20 euro. La società è ancora alle prese con l'aumento di capitale e giovedì il fondo americano Blackrock ha fatto sapere alla Consob di avere in portafoglio il 6,851% della banca. Intesa Sanpaolo ha chiuso in progresso dell'1,41% a 2,588 euro e Unicredit dello 0,81% a 6,8250 euro.

Tra gli energetici chiude in rialzo Enel Green Power con +1,05% a 2,02 euro. La società ha aggiornato il suo piano industriale al 2018 e la Societè Generale ha migliorato la valutazione del titolo, alzando da 2,2 a 2,335 il suo target price sul gruppo. In calo Saipem, che perde lo 0,67% a 17,74 euro. Eni ha guadagnato lo 0,55% a 18,30 euro, Erg ha perso lo 0,74% a 12,09 euro e Enel ha chiuso in rialzo dello 0,29% a 4,1220 euro.

Tra i media bene Mediaset che ha chiuso in rialzo dello 0,93% a 4,328 euro. Il gruppo del Biscione ha completato il collocamento del 25% del capitale di Ei Towers detenuto da Elettronica Industriale (controllata indirettamente al 100% da Mediaset). Nel comparto bene Rcs con +1,73% a 1,71 euro, mentre il Gruppo Editoriale l'Espresso guadagna lo 0,07% a 1,65 euro.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza