cerca CERCA
Domenica 26 Settembre 2021
Aggiornato: 17:35
Temi caldi

Lavoro: Squinzi, imprenditori non si divertono a licenziare

22 settembre 2014 | 14.28
LETTURA: 1 minuti

Per il presidente di Confindustria, "la visione di Renzi va sostenuta con molta forza".

alternate text

"Gli imprenditori non si divertono a licenziare i propri dipendenti, soprattutto quelli che fanno il loro dovere e quelli bravi". Lo ha rimarcato il presidente della Confindustria, Giorgio Squinzi, tornando a commentare la riforma del lavoro, dal Cersaie di Bologna.

"È chiaro che servono delle forme di tutela perchè tutti siamo d'accordo che non si deve licenziare quando ci sono discriminazioni", ha aggiunto ma le preoccupazioni circa la modifica dell'articolo 18, sono secondo Squinzi "un falso problema".

"Nel nostro Paese è urgente una riforma del mercato del lavoro, credo che la visione del primo ministro sia assolutamente condivisibile e che vada sostenuta con molta forza da Confindustria e dalle imprese", ha poi affermato.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza