cerca CERCA
Giovedì 21 Ottobre 2021
Aggiornato: 15:12
Temi caldi

Squinzi, in Paese non garantita libera iniziativa art. 41 Costituzione

29 maggio 2014 | 14.07
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Roma, 29 mag. (Labitalia) - "In Italia il sabotaggio della crescita appare sistematico. L'art. 41 della Costituzione dice: l'iniziativa economica privata è libera. Oggi in Italia questo non è più un diritto garantito e Confindustria non lo può accettare". Così il leader di Confindustria, Giorgio Squinzi, dal palco dell'assemblea parla del clima anti imprese che si respira nel Paese.

"L'Italia funziona grazie all'opera quotidiana e silenziosa di chi ha il senso del dovere", afferma con un passaggio dedicato all'orgoglio di fare impresa. "E il senso del dovere è il patrimonio indiscutibile della nostra natura di imprenditori veri. Grazie e buon lavoro a tutti voi", aggiunge. "Le imprese devono girare con la velocità del mondo. La gara è in corso e i giocatori sono sempre di più", dice. "E' nel mondo che ci confrontiamo e con le nuove regole della competizione dobbiamo confrontarci", sottolinea.

"Non esiste luogo al mondo in cui asset industriali strategici possano essere di fatto gestiti dalla magistratura in opposizione con il potere legislativo", dichiara poi, accolto da un lungo applauso dell'assemblea degli imprenditori.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza