cerca CERCA
Lunedì 18 Ottobre 2021
Aggiornato: 23:07
Temi caldi

Stalking, oltre un terzo delle vittime ha meno di 24 anni

21 settembre 2015 | 13.48
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Infophoto) - INFOPHOTO

Il 37% delle ragazze che ha denunciato violenze, abusi e molestie ha meno di 24 anni, il 35% ha dai 25 ai 45 anni e il 21% oltre i 45, ma il 31% di loro non denuncia per paura di peggiorare la situazione. Sono alcuni dei dati riferiti da Carlo Rienzi, presidente del Codacons, in occasione della conferenza di oggi di Miss Italia, che da due anni collabora con l'Associazione nello sportello anti-stalking dedicato a tutte le vittime di violenze.

"La maggior parte di esse risiede al nord Italia (48%), mentre le segnalazioni giunte dal sud si fermano al 16% del totale nel centro Italia al 36%. Si tratta per il 41% di disoccupate, mentre il 27% delle denunce è giunto da casalinghe. Nella maggior parte dei casi- ha spiegato Carlo Rienzi- l’autore delle molestie è l’ex partner (31%), seguito dal partner attuale (29%), amico-conoscente-collega 17%, un estraneo il 16% ed un familiare il 7%".

"Dai dati raccolti dallo sportello anti-stalking del Codacons, emerge poi una forte mancanza di fiducia da parte delle donne negli effetti della propria denuncia. Solo il 29% delle vittime ritiene infatti di poter ottenere qualche risultato denunciando penalmente il proprio stalker. Si è riscontrato - ha concluso Rienzi- un sentimento generale di sfiducia, con la denuncia che viene considerata persino controproducente e pericolosa per l’incolumità personale. Nel 31% dei casi raccolti dall’associazione, infatti, le donne hanno affermato di non voler ricorrere alla giustizia per il timore di poter peggiorare la loro situazione".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza