cerca CERCA
Mercoledì 08 Dicembre 2021
Aggiornato: 00:34
Temi caldi

Staminali: Aifa aveva gia' avviato procedimento disciplinare su Tomino

23 aprile 2014 | 20.09
LETTURA: 2 minuti

Milano, 23 apr. (Adnkronos Salute) - L'Agenzia italiana del farmaco aveva già avviato un procedimento disciplinare a carico di Carlo Tomino, responsabile dell'Ufficio ricerca e sperimentazione clinica dell'Aifa, già prima della chiusura delle indagini sul caso Stamina da parte della Procura di Torino. E' quanto apprende l'Adnkronos Salute.

Il procedimento sul dirigente dell'ente regolatorio italiano, uno dei 20 indagati nell'ambito dell'inchiesta torinese, sarebbe scattato qualche giorno dopo le rivelazioni del direttore generale degli Spedali Civili di Brescia Ezio Belleri durante l'audizione del 2 aprile scorso in Commissione Sanità del Senato nell'ambito dell'indagine conoscitiva sulla vicenda. Il manager aveva infatti aggiunto un ulteriore tassello al carteggio tra Spedali Civili e Tomino, mostrando uno scambio di emali datato 9 settembre 2011, e quindi successivo alla comunicazione ritenuta dall'ospedale come un sostanziale 'nulla osta' all'ingresso di Stamina a Brescia. Carte che confermerebbero, secondo la struttura bresciana, che Tomino era informato dell'avvio dei trattamenti Stamina.

Dopo l'audizione la direzione generale Aifa aveva fatto presente di essere venuta a conoscenza così dello scambio di email in questione, "nonostante fosse stato richiesto ai dirigenti dell'Agenzia, reiteratamente, di ricevere ogni documentazione in loro possesso riguardante qualsiasi rapporto con Stamina Foundation e con gli Spedali Civili di Brescia". E in quel contesto aveva assicurato che avrebbe acquisito il documento "al fine di avviare le azioni opportune finalizzate all'assunzione di ogni necessario provvedimento".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza