cerca CERCA
Venerdì 03 Dicembre 2021
Aggiornato: 21:48
Temi caldi

Staminali: Cattaneo, lavoro nuovo comitato su Stamina durera' pochi minuti

10 marzo 2014 | 14.18
LETTURA: 3 minuti

Milano, 10 mar. (Adnkronos Salute) - "Penso che il lavoro del nuovo comitato di esperti", chiamato dal ministero della Salute a esprimersi sul metodo Stamina ai fini di un'eventuale sperimentazione, "durerà pochi minuti. Almeno mi auguro che sia così, perché ormai sappiamo già tutto della vicenda Stamina e dal punto di vista scientifico e medico non c'è più niente di cui discutere". E' l'opinione della scienziata esperta di staminali e senatrice a vita Elena Cattaneo che, oggi a Milano a margine della presentazione di un ciclo di incontri con i cittadini sulle nuove frontiere della ricerca promosso dal Comune, commenta così la nomina del pool di esperti che dovrà tornare sul caso Stamina dopo la bocciatura del vecchio comitato da parte del Tar del Lazio.

"Schiettamente - precisa Cattaneo - io sono convinta che il lavoro della prima commissione nominata dal ministro Beatrice Lorenzin abbia salvato il Paese da un naufragio di entità devastante, e non voglio arrivare a confrontarlo con naufragi recenti", sottolinea riferendosi alla tragedia della Concordia. "Tutti possiamo ben immaginare che disastro epocale sarebbe stato per il sistema sanitario nazionale se quella procedura inutile, inefficace e pericolosa, fosse stata in qualche modo autorizzata a livello di sperimentazione clinica. Ricordiamo allora che il primo comitato di esperti ha salvato il Parlamento italiano".

Quanto alla nuova commissione, aggiunge la scienziata-senatrice, "da quello che sembra la sua nomina era un passo inevitabile da un punto di vista giuridico. Lorenzin doveva nominare questa commissione. Sui nomi da inserire il ministro ha compiuto le sue scelte e, nominando queste persone, sono sicura che abbia operato nell'interesse dei cittadini e del Paese. Il vecchio comitato ha fatto un lavoro straordinario e ha esaminato con dovizia di metodologia scientifica quello che è stato messo a disposizione. Quegli esperti hanno fatto quello che qualsiasi scienziato di valore e competente avrebbe fatto. A loro va un grande ringraziamento, perché hanno già rivelato tutto. Poi sappiamo che c'è stato qualcosa di inatteso e inaspettato" che ha riportato la questione nelle mani di nuovi esperti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza