cerca CERCA
Venerdì 20 Maggio 2022
Aggiornato: 10:20
Temi caldi

Staminali: Civili Brescia, nessuna attivita' Stamina fino a pronuncia Comitato

02 aprile 2014 | 19.49
LETTURA: 2 minuti

Milano, 2 apri. (Adnkronos Salute) - "Nessuna attività" relativa alle infusioni di staminali preparate secondo il metodo Stamina "potrà essere posta in essere fino a quando non ci sarà la preannunciata pronuncia da parte del Comitato" di esperti nominato dal ministero della Salute, per valutare un'eventuale sperimentazione sul trattamento. Lo annuncia ufficialmente in una nota l'azienda ospedaliera Spedali Civili di Brescia, dopo che la comunicazione dello stop è stata data oggi dal commissario straordinario dell'Ao, Ezio Belleri, audito in Commissione Sanità del Senato.

"A seguito del venir meno dell'apporto diretto della dottoressa Molino, biologa di Stamina, dovuto alla mancanza in capo a questa della iscrizione all'albo dei biologi - ricorda l'ospedale bresciano - Stamina decise di sostituire la biologa con la dottoressa Martano, richiedendo però che questa, in quanto ritenuta non in possesso della necessaria esperienza, fosse affiancata dalla dottoressa Molino con funzione di 'supervisione' e 'controllo'". Nel febbraio scorso "gli operatori che fino a quel momento avevano provveduto alla somministrazione del 'trattamento Stamina' - continua l'ospedale - hanno comunicato "di non poter procedere a eseguire trattamenti infusivi utilizzando materiale prodotto dalla dottoressa Martano con la sola supervisione della dottoressa Molino, in quanto la delicata fase di preparazione del materiale da infondere, più della procedura per l'espansione cellulare assicurata con la supervisione della dottoressa Molino, deve essere garantita da comprovata esperienza. Tutto questo esclusivamente in funzione della sicurezza del trattamento del paziente". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza