cerca CERCA
Venerdì 22 Ottobre 2021
Aggiornato: 16:30
Temi caldi

Staminali: Fnomceo, vicini a medici Spedali Civili Brescia

05 maggio 2014 | 13.16
LETTURA: 2 minuti

Roma, 5 mag. (Adnkronos Salute) - La Federazione nazionale degli Ordini dei medici (Fnomceo) si schiera a fianco dei camici bianchi degli Spedali Civili di Brescia che hanno detto stop alle infusioni Stamina, in attesa del parere della seconda commissione di esperti, nominata dal ministero della Salute proprio al fine di valutare la sussistenza o meno dei criteri e dei requisiti per l'avvio di una sperimentazione del metodo messo a punto dalla Stamina Foundation.

"Questi medici - sottolinea il presidente Fnomceo, Amedeo Bianco - hanno giustamente dichiarato la volontà di attendere le conclusioni della commissione. Questa decisione mette su un piatto della bilancia la loro responsabilità personale, consapevoli che, sull'altro piatto, ci sono quei principi che hanno consentito lo straordinario sviluppo tecnico-scientifico della moderna medicina e la sostenibilità non solo economica, ma anche etica e civile, del nostro sistema sanitario nazionale. A questi medici, che sono le seconde vittime, va altrettanto rispetto e tutta la convinta solidarietà del presidente della Fnomceo".

Il pensiero del presidente della Fnomceo va anche ai malati e le loro famiglie. Sono queste per Bianco, "le prime vittime di un'irresponsabile costruzione priva, a tutt'oggi, di un'accettabile base scientifica e con gravi ombre di profilo etico e civile. A queste persone, a queste famiglie, anche nella loro contestazione tenace e irriducibile, vanno il mio rispetto e la mia vicinanza di uomo e di medico".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza