cerca CERCA
Sabato 16 Ottobre 2021
Aggiornato: 08:55
Temi caldi

Staminali: Pd, in 4 mesi chiarezza su ruolo Lombardia in caso Stamina

05 febbraio 2014 | 17.43
LETTURA: 2 minuti

Milano, 5 feb. (Adnkronos Salute) - "Non più di 4 mesi" per fare chiarezza sul ruolo della Regione Lombardia nella vicenda Stamina. Dopo il via libera unanime, oggi in Commissione regionale Sanità, alla proposta di indagine conoscitiva in merito, il Pd lombardo assicura che partiranno "al più presto l'acquisizione dei tutta la documentazione e le audizioni in Commissione".

"Il lavoro che la Commissione Sanità dovrà portare avanti dalle prossime settimane è un lavoro delicato di acquisizione degli atti e ascolto dei diversi interlocutori", spiega il consigliere Pd Gianantonio Girelli, che ha richiesto l'indagine: "Dagli assessori regionali che si sono avvicendati dal momento in cui è iniziata la sperimentazione ai presidenti dei comitati etici, dai dirigenti dell'assessorato competente agli esperti della Commissione Sviluppo sanità di Regione Lombardia. A uscire irrimediabilmente compromessa da questa vicenda sarà l'immagine degli Spedali Civili di Brescia e quella della sanità lombarda nel suo insieme - avverte - se non si farà chiarezza sui tanti lati oscuri che ancora avvolgono il metodo Stamina".

"Devono venir fuori tutti i dettagli - incalza Girelli - a cominciare dalla ragione e dai presupposti della convenzione del 2011 tra gli Spedali Civili di Brescia e Stamina Foundation, dal ruolo svolto dalla Direzione generale Salute della Regione, al costo diretto e indiretto per il Servizio sanitario regionale".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza