cerca CERCA
Domenica 22 Maggio 2022
Aggiornato: 23:53
Temi caldi

Rio 2016: Lochte sarà sospeso per dieci mesi per incidente in Brasile

08 settembre 2016 | 12.02
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Il nuotatore statunitense Ryan Lochte - AFP

Il nuotatore americano Ryan Lochte sarà sospeso per dieci mesi dal Comitato Olimpico e dalla Federazione Nuoto degli Stati Uniti, per quanto accaduto ai Giochi di Rio 2016, secondo quanto riportano i media americani. Il campione fece finta di essere stato aggredito e rapinato durante i Giochi a Rio de Janeiro. La sanzione, se confermata, impedirebbe a Lochte di partecipare ai Mondiali di nuoto il prossimo anno in Ungheria, ha spiegato alla Cnn una fonte vicina al caso.

Lochte, 32 anni, ha vinto una medaglia d'oro nella staffetta 4x200 stile libero nella città brasiliana, ma ha dato vita ad un vero e proprio scandalo durante le Olimpiadi, quando ha riferito di essere stato aggredito durante una serata fuori con altri compagni di squadra, quando in realtà lui e i suoi compagni sono stati coloro che hanno generato i problemi ad un distributore di benzina di Rio. La sua storia è crollata quando sono usciti una serie di video che lo inchiodavano. Lochte ha poi ammesso di aver esagerato nel raccontare la sua storia ed ha chiesto pubblicamente scusa.

A seguito del caso, diversi sponsor hanno chiuso il loro rapporto con il nuotatore. La Speedo, il marchio di costumi da bagno, ha annunciato che donerà 50.000 dollari del contratto dell'atleta per l'organizzazione Save The Children per aiutare i bambini in Brasile.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza