cerca CERCA
Lunedì 25 Ottobre 2021
Aggiornato: 20:39
Temi caldi

Statali, arrivano soldi e assunzioni

11 maggio 2017 | 13.02
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Il ministro per la Pubblica amministrazione Marianna Madia (FOTOGRAMMA) - (FOTOGRAMMA)

Il testo unico sul pubblico impiego sarà portato in Cdm la prossima settimana per l'approvazione definitiva. La conferma è della ministra alla Semplificazione Marianna Madia, interpellata a margine di un incontro su innovazione nella Pa promosso da Ires Piemonte.

"Lo scorso 30 novembre - ha ricordato Madia - c'era stato un incontro che aveva portato a un accordo da cui dovrà scaturire il nuovo contratto per i pubblici dipendenti che ha una parte economica ma anche normativa importante, che noi realizzeremo nei decreti sul lavoro pubblico che la prossima settimana approveremo in via definitiva in Consiglio dei ministri. Alla luce di questo percorso che dura da mesi, ieri c'è stato un incontro in cui abbiamo continuato a discutere di possibili limature in vista dell'approvazione dei decreti e quando si discute è sempre positivo".

A chi gli domandava se ci sono margini per la stabilizzazione dei precari, Madia ha aggiunto: "Nel decreto sul lavoro pubblico c'è una norma importante che nasce dalla sperimentazione positiva fatta sulle educatrici dei nidi e su alcuni centri di ricerca come l'Istat, dove si superano alcune norme illogiche, come quelle per esempio che oggi non consentono di utilizzare le risorse che stanno sui contratti temporanei per assunzioni stabili. Abbiamo l'esigenza di superare il cattivo reclutamento che c'è stato negli anni passati che ha generato molto precariato nell'amministrazione pubblica. Quindi, questa norma che verrà approvata in via definitiva la prossima settimana servirà certamente a portare avanti una serie di assunzioni stabili laddove invece sono stati violati in passato i diritti dei lavoratori reiterando i contratti temporanei".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza