cerca CERCA
Giovedì 08 Dicembre 2022
Aggiornato: 13:15
Temi caldi

Borsa

Borsa: europee positive per terza settimana di fila, Milano giù con banche

04 marzo 2016 | 10.11
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Borse europee positive in chisura mentre le vendite prevalgono a Piazza Affari.

Chiudono al rialzo per la terza settimana di fila le piazze finanziarie europee, sostenute dai dati macroeconomici che nel primo pomeriggio sono stati diffusi negli Stati Uniti. In particolare sono i numeri relativi ai posti di lavoro e al tasso di disoccupazione a spingere i mercati, con una percentuale di disoccupati che resta invariata al 4,9% e 242mila nuovi posti. Incerto inizialmente l'avvio di Wall Street che poi si stabilizza in territorio positivo. Segno più per le europee, anche se non euforiche, in attesa della riunione della Bce del prossimo 10 marzo. Nel vecchio Continente è in controtendenza la sola piazza Affari zavorrata dalle banche.

In particolare, Francoforte guadagna lo 0,74%, Londra +1,13%, Parigi +0,92%, Amsterdam +0,93%. A Piazza Affari il Ftse Mib cede lo 0,38% a 18.278 punti, mentre l'All Share lascia sul terreno lo 0,31% a 19.926. A Milano in forte ribasso Bpm (-3,31%) e Banco Popolare (-4,2%) che scivolano sul timore di uno stallo nella fusione. Pesante Carige dopo che la Bce ha chiesto alla banca un nuovo piano industriale. Il titolo dell'istituto genovese cede il 9,6% a 0,57 euro.

Comperata Telecom (+2,26%) dopo il via libera dell’Enacom, l'autorità argentina delle tlc, alla vendita della quota di controllo in Telecom Argentina al fondo Fintech. Misto il lusso con Luxottica che, ben comperata inizialmente dopo i cali degli ultimi giorni, poi scivola chiude invariata a 48,78 euro. Moncler in deciso rialzo (+3,48%) sui conti diffusi ieri. Misti petroliferi con Tenaris migliore tra le blue chips in progresso del 4,02%; Eni cede lo 0,66%; Saras -2,31%

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza