cerca CERCA
Domenica 19 Settembre 2021
Aggiornato: 00:09
Temi caldi

Strage di Parigi, Juncker: "I terroristi hanno fallito, non rinunciamo ai nostri valori"

12 novembre 2016 | 12.47
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Afp)

Un anno dopo gli attacchi condotti da "terroristi ciechi e barbari, che hanno colpito il cuore di Parigi", quei terroristi "hanno fallito". Lo dice il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker in una nota nella quale ricorda il primo anniversario di quegli attentati, con i quali, "colpendo innocenti, donne, bambini, giovani e anziani di ogni religione e credo, credevano di indebolirci".

Invece, "hanno fallito, perché, tutti insieme e ancora più uniti, non rinunceremo mai ai nostri valori ed alle nostre libertà, che difendiamo unendo le nostre forze contro il terrorismo", afferma Juncker. L'Europa, rivendica, "ha mostrato che era decisa a combattere questa battaglia e a preservare la sua natura democratica, aperta e pluralista, ma intransigente sulla sicurezza di tutti i suoi cittadini".

Un anno fa l'attacco al cuore di Francia

"Oggi - conclude il presidente della Commissione europea - penso ad ognuna di quelle 130 vite distrutte, alle loro famiglie e a tutti quelli che ancora sopportano le ferite mentali e fisiche degli atti di terrorismo e che ogni giorno conducono una dura battaglia per superare il trauma che li ha segnati. A nome mio e della Commissione europea, voglio assicurarvi che insieme ce la faremo".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza