cerca CERCA
Venerdì 27 Maggio 2022
Aggiornato: 17:55
Temi caldi

Stragi: Nocentini, conservare i dati di una memoria a rischio

05 maggio 2014 | 18.31
LETTURA: 2 minuti

Stragi, terrorismo e criminalità organizzata: nelle sale dell'Archivio di Stato di Firenze si è parlato di questi temi, presente il ministro dei beni culturali e del turismo, Dario Franceschini, nel corso del convegno ''Carte a rischio: sulle tracce di una memoria sommersa'', organizzato intorno al tema degli archivi che contengono materiali riguardanti tali avvenimenti e per presentare in anteprima la pubblicazione online della documentazione prodotta dalla Commissione parlamentare d'inchiesta sulla loggia massonica P2.

''L'attività terroristica e la criminalità organizzata costituiscono un attentato gravissimo alla democrazia e alla credibilità delle istituzioni; e si rafforzano proprio quando quella credibilità sembra vacillare'', ha sostenuto nel suo intervento l'assessore alla cultura della Regione Toscana, Sara Nocentini. ''La possibilità di rendere accessibili e consultabili le carte relative ai momenti più bui della storia del nostro paese è certamente un fatto di civiltà. Accanto a questo ne va però garantita la valorizzazione attraverso momenti di confronto; e attraverso l' invito e il sostegno agli studiosi affinché aiutino a ricostruire su questi fatti una storia e una memoria credibile ancor prima che condivisa''. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza