cerca CERCA
Martedì 21 Settembre 2021
Aggiornato: 11:37
Temi caldi

Sugar e plastic tax, le 3 opzioni per la manovra

06 dicembre 2019 | 16.28
LETTURA: 2 minuti

A quanto apprende l'Adnkronos, per trovare la quadra si pensa al rinvio a luglio o al 2021 o al taglio. Conte: "Sforzo per ridurre tasse". Renzi: "Non voglio voto, ma se costretti..."

alternate text
Palazzo Chigi (FOTOGRAMMA)

A quanto apprende l'Adnkronos, ci sarebbero al momento tre opzioni sul tavolo di Palazzo Chigi per trovare la quadra sulla manovra. Si starebbe ragionando sia sull'ipotesi di rinviare a luglio sugar e plastic tax ma anche sulla possibilità farle slittare ancor più avanti, ovvero a gennaio 2021. Sul tavolo ci sarebbe inoltre l'opzione di ridurre a 40 centesimi - dall'euro iniziale, poi sceso a 50 centesimi - la tassa sulla plastica (cosa c'è da sapere) e dimezzare la sugar tax (cosa c'è da sapere).

Si stanno facendo tutte le verifiche del caso per valutare il gettito e le ripercussioni sulla manovra. La soluzione non sarebbe lontana, riferiscono le stesse fonti, e non è esclusa una conferenza stampa in caso di accordo.

D'INCA' -
"Abbiamo chiuso su tutto" ha detto il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Federico D'Incà, arrivando in commissione Bilancio per l'esame degli emendamenti, rispondendo a chi chiedeva se la maggioranza avesse raggiunto l'accordo sulle norme più discusse della manovra al centro del lungo vertice a Palazzo Chigi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza