cerca CERCA
Giovedì 17 Giugno 2021
Aggiornato: 18:58
Temi caldi

Napoli: sul profilo Facebook poliziotto morto l'amore per suoi bambini e passione tatuaggi

27 aprile 2020 | 13.48
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Pasquale Apicella con suo figlio

di Silvia Mancinelli

Pasquale indossa una maglietta con la scritta boss mentre stringe la mano di suo figlio, il suo mini boss. E' solo una delle tante foto sul profilo di Giuliana, la 32enne vedova dell'agente napoletano morto questa notte mentre tentava di fermare una banda di banditi, che raccontano l'amore di una famiglia unita nonostante le difficoltà e anzi cresciuta dal 10 gennaio scorso con l'arrivo della secondogenita. Giovedì scorso, sul profilo di Pasquale, un video con la sua bambina, le coccole riprese dalla mamma, la foto del figlio più grande che ha in braccio la sorellina. L'agente del commissariato di Secondigliano, tra le foto dei tatuaggi che faceva e la sponsorizzazione delle iniziative del commissariato Secondigliano in tempo di emergenza coronavirus, solo due settimane fa pubblicava la foto del messaggio scritto su whatsapp dal suo primogenito di 6 anni, 'Papà ti amo". "Prima di andare a lavorare - spiegava con un post l'agente - mio figlio corre e mi dice papà leggi il messaggio che ti ho mandato".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza