cerca CERCA
Lunedì 23 Maggio 2022
Aggiornato: 19:58
Temi caldi

Basket: Nba, super Gasol trascina Chicago al successo su Milwaukee

11 gennaio 2015 | 11.21
LETTURA: 3 minuti

Il 34enne catalano realizza 46 punti (17/30 al tiro) e cattura 18 rimbalzi, conducendo da vero leader la sua squadra, priva di Derrick Rose e Mike Dunleavy. Nelle altre partite Nba successi anche per Spurs, Clippers, Trail Blazers, Rockets e Hornets.

alternate text
Pau Gasol (Infophoto) - INFOPHOTO

Uno stellare Pau Gasol trascina i Chicago Bulls (26-12) al successo casalingo per 95-87 sui Milwaukee Bucks (20-19). Il 34enne catalano realizza 46 punti (17/30 al tiro) e cattura 18 rimbalzi, conducendo da vero leader la sua squadra, priva di Derrick Rose e Mike Dunleavy. Il solo altro giocatore dei Bulls in doppia cifra è Kirk Hinrich che segna 16 punti. Per il team del Wisconsin non basta un buon Brandon Knight a referto con 20 punti, 5 rimbalzi e 5 assist.

Facile successo esterno per i campioni Nba in carica di San Antonio (23-15) che vincono a Minneapolis per 108-93 sui derelitti Timberwolves (5-31), giunti al 15° ko di fila. Gli Spurs devono fare a meno di Kawhi Leonrad, Manu Ginobili e dell'azzurro Marco Belinelli, fuori per un leggero risentimento all'adduttore sinistro, ma possono contare sulla doppia doppia di Austin Daye (22 punti e 10 rimbalzi) e sui 19 punti dalla panchina del sempre affidabile Patty Mills. Unico sorriso a Minnesota lo regalano i 'rookie' Zach Lavine (19 punti) e Andrew Wiggins (18 punti).

I Los Angeles Clippers (25-12) superano nettamente 120-100 i Dallas Mavericks (26-12) in un match tra due delle favorite della Western Conference. I californiani piazzano ben 6 uomini in doppia cifra con Blake Griffin (22 punti, 7 rimbalzi e 6 assist), Chris Paul (17 punti e 13 assist) e DeAndre Jordan (13 punti e 15 rimbalzi) in particolare evidenza. Tra i texani brutta prova del play-maker Rajon Rondo che realizza un solo canestro su 11 tentativi e chiude con 2 punti e 8 assist.

Terza vittoria consecutiva per Portland e Houston, seconda e terza forza della Western Conference. I Trail Blazers (29-8) hanno superato 103-92 Orlando (13-27), grazie al solito contributo di LaMarcus Aldridge (25 punti e 6 rimbalzi). Tra i Magic è troppo solo Nikola Vucevic autore di una prova da 34 punti e 16 rimbalzi. I Rockets (26-11) piegano Utah (13-25) con il punteggio di 97-82, grazie a una solida prova difensiva e a un James Harden da 30 punti. Infine prosegue il momento negativo dei New York Knicks (5-35) che incassano, tra le mura amiche del Madison Square Garden, la quindicesima sconfitta consecutiva. I Knicks pagano le tante assenze, in particolare quelle di Carmelo Anthony e Andrea Bargnani e all'intervallo sono doppiati da Charlotte sul 62-31. Nel secondo tempo la musica non cambia fino al 110-82 conclusivo. Tra gli Hornets prova da applausi di Kemba Walker, a referto con 28 punti e 7 rimbalzi in 28 minuti sul parquet.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza