cerca CERCA
Domenica 25 Settembre 2022
Aggiornato: 00:06
Temi caldi

Superbonus 2022, possibile aumento sanzioni per frodi

18 febbraio 2022 | 13.51
LETTURA: 2 minuti

E' previsto un intervento del governo nel Consiglio dei ministri

alternate text

E' previsto un intervento sul Superbonus 2022 nel Consiglio dei ministri di oggi. A quanto si apprende da fonti di governo, si potrebbe intervenire sulla cessione del credito: si prevedono fino a un massimo di 3 cessioni ma in ambito finanziario o bancario. Il credito avrà un identificativo univoco. La prima cessione eventuale all’impresa è fuori da questi tre passaggi.

Inoltre, potrebbero essere aumentate le sanzioni per frodi. Se il credito viene sequestrato e poi dissequestrato viene dato a un intermediario, proroga del termine di utilizzo corrispondente al sequestro non motivato.

LA BOZZA

I crediti d'imposta dei bonus edilizi avranno un codice identificativo univoco. Le cessioni degli sconti fiscali, si legge nel provvedimento, ''non possono formare oggetto di cessioni parziali successivamente alla prima comunicazione dell’opzione all’Agenzia delle entrate''. A tal fine, viene introdotto il codice che dovrà essere indicato ''nelle comunicazioni delle eventuali successive cessioni, secondo le modalità previste dal provvedimento'' che sarà disposto dall'Agenzia delle entrate. Le disposizioni entreranno in vigore dalle comunicazioni della prima cessione o dello sconto in fattura inviate all’Agenzia delle entrate a partire dal primo maggio 2022.

In arrivo norme A. entrate - ''Le modalità attuative delle disposizioni relative alla cessione e alla tracciabilità del credito d'imposta, da effettuarsi in via telematica, sono definite con provvedimento del direttore dell'Agenzia delle entrate”.

3 cessioni crediti imposta bonus edilizi solo per banche e assicurazioni - I crediti d'imposta potranno essere ceduto una sola volta ''fatta salva la possibilità di due ulteriori cessioni solo se effettuate a favore di banche e intermediari finanziari iscritti all’albo, società appartenenti a un gruppo bancario iscritto all’albo ovvero imprese di assicurazione autorizzate ad operare in Italia''.

Proroga utilizzo crediti d'imposta sequestrati, resta limite 1 anno - L’utilizzo dei crediti d’imposta che sono oggetto di sequestro disposto dall’Autorità giudiziaria, può avvenire, una volta cessati gli effetti del provvedimento di sequestro, aumentato il periodo per la durata del sequestro, fermo restando il rispetto del limite annuale di utilizzo dei crediti d’imposta.

A tecnici asseverazione multe fino a 100.000 euro e 5 anni reclusione - ''Il tecnico abilitato che, nelle asseverazioni espone informazioni false o omette di riferire informazioni rilevanti sui requisiti tecnici del progetto di intervento o sulla effettiva realizzazione dello stesso ovvero attesta falsamente la congruità delle spese, è punito con la reclusione da due a cinque anni e con la multa da 50.000 a 100.000 euro. Se il fatto è commesso al fine di conseguire un ingiusto profitto per sé o per altri la pena è aumentata”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza