cerca CERCA
Martedì 30 Novembre 2021
Aggiornato: 14:13
Temi caldi

"Svegliatevi e attaccate gli occidentali", spunta video del secondo attentatore di Rouen

29 luglio 2016 | 08.33
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Abdel-Malik Nabil Petitjean

"Fratelli musulmani svegliatevi e attaccate i Paesi delle forze alleate e attaccate gli occidentali con il coltello e uccideteli tutti insieme". E' quanto afferma un uomo che viene presentato come Abdel-Malik Nabil Petitjean, il giovane identificato come il secondo attentatore della chiesa di Saint-Etienne-du-Rouvray, vicino a Rouen, in un video diffuso all'agenzia Aamaq, il braccio mediatico dello Stato Islamico.

Nel video si afferma che ora il presidente Francois Hollande può vedere che "siamo uomini determinati ed abbiamo attaccato nel vostro Paese ed in altri Paesi delle forze occidentali. Voi assaggerete quello che i nostri fratelli e sorelle hanno assaggiato - conclude parlando in perfetto francese - noi distruggeremo questo Paese e alzeremo la bandiera della religione e della parola di Allah".

Oggi tre persone sono state messe in stato di fermo dagli inquirenti francesi che stanno indagando sull'attacco jihadista vicino a Rouen. Uno di loro è un richiedente asilo siriano del centro d'accoglienza di Allier, secondo quanto hanno rivelato fonti vicine all'inchiesta al giornale La Montagne.

Gli altri due fermati sono un cittadino francese di 30 anni, che sarebbe della cerchia familiare di Petitjean e un ragazzo di 16 anni. Il minorenne sarebbe il fratello di un amico di Adel Kermiche che è partito per unirsi allo Stato Islamico nel marzo 2015. Altre due persone, fermate per essere interrogate, sarebbero state rilasciate.

Attacco Rouen, audio choc: "Vai in chiesa e taglia le teste"

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza