cerca CERCA
Domenica 26 Giugno 2022
Aggiornato: 04:31
Temi caldi

Svizzera: fondi alternativi per ricercatori dopo sospensione borse Ue

10 marzo 2014 | 15.19
LETTURA: 2 minuti

Berna, 10 mar. - (Adnkronos/Ats) - Seguendo la volontà del governo elvetico, il Fondo nazionale svizzero (FNS) introdurrà una soluzione alternativa per i ricercatori che dopo il "sì" popolare all'iniziativa contro l'immigrazione di massa non possono più chiedere sussidi al Consiglio europeo della ricerca (CER). La misura mira a mantenere un polo scientifico forte in Svizzera, indica il FNS in una nota odierna.

Nell'attesa che si trovi una soluzione politica con l'Ue, sarà creato uno strumento di incoraggiamento temporaneo per i concorsi relativi al 2014, sottolinea il FNS. I suoi obiettivi e il livello di finanziamento corrisponderanno a quello delle borse europee Starting Grants e Consolidator Grants. Una decisione relativa alla sostituzione del terzo tipo di sussidio del CER, l'Advanced Grants, sarà presa più avanti.

Il nuovo strumento sarà introdotto nel corso delle prossime settimane. Le date di scadenza per inoltrare richieste, inizialmente fissate dal CER, saranno mantenute. Maggiori informazioni sono presenti sul sito del FNS (www.mySNF.ch).Dal 26 febbraio scorso e fino a nuovo avviso, i ricercatori attivi in Svizzera non possono più sottoporre richieste al CER. Le domande destinate alla Confederazione, comprese quelle di scienziati stranieri, non sono infatti più accettate.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza