cerca CERCA
Mercoledì 28 Luglio 2021
Aggiornato: 11:39
Temi caldi

Ford: svolta per la Mustang, arriva l'elettrica Mach-E

18 novembre 2019 | 13.54
LETTURA: 4 minuti

Maxi autonomia e prestazioni sportive per l'icona dell'Ovale Blu

alternate text

E' una Mustang mai vista in 55 anni di vita del modello, quella presentata oggi da Ford: infatti con la Mach-E la famiglia dell’iconica muscle car entra nell’era dell’elettrificazione arricchendosi di una versione SUV elettrica che però - spiega la casa dell'Ovale Blu - condivide "lo stesso spirito di libertà che ha ispirato la coupé sportiva più venduta al mondo".

Arriverà solo alla fine del 2020 ma la Mustang Mach-E elettrica si propone già come punto di riferimento per chi cerca prestazioni e 'compatibilità ambientale': infatti questa versione sarà disponibile con batterie agli ioni di litio con diverse potenze - da 75,7 kWh e con extended range da 98,8 kWh - abbinate sia alla trazione posteriore sia a quella integrale, con una autonomia che può arrivare fino a 600 km secondo il protocollo WLTP.

Dal momento che studi recenti hanno dimostrato che i proprietari di modelli elettrici effettuano l’80% delle loro ricariche a casa la casa mette a disposizione una soluzione Ford Connected Wallbox, con una potenza di ricarica fino a cinque volte superiore rispetto a una presa domestica standard, pari a un’autonomia massima di 51 km per ogni ora di ricarica. Per i più esigenti in fatto di prestazioni Ford offrirà anche una versione speciale, la GT, con un’accelerazione da zero a 100 km/h in meno di 5 secondi, 465 CV e 830 Nm di coppia.

Stilisticamente Mustang Mach-E è immediatamente riconoscibile come appartenente alla sua 'stirpe' grazie agli elementi distintivi come il suo cofano lungo, il design posteriore ribassato, i fari aggressivi e i fanali posteriori tri-bar. Fra le novità, invece, grazie all'assenza di un motore 'tradizionale', un vano portaoggetti posto sotto il cofano anteriore, con 100 litri di spazio di stivaggio, peraltro drenabile, così da riporre abbigliamento sportivo bagnato o fangoso, scarponcini da trekking o l’attrezzatura da spiaggia. Questo vano si abbina al bagagliaio posteriore da 402 litri mentre con i sedili posteriori reclinati, il totale sale a 1.420 litri.

Mustang Mach-E offrirà tre modalità di guida - Whisper, Engage e Unbridled - ognuna con driving dynamics specifici e arricchita da un’esperienza sensoriale distintiva, come l’illuminazione interna e le animazioni nel pannello di controllo. Inoltre su questo modello debutta il sistema di comunicazione e intrattenimento 'Sync' di nuova generazione, un’interfaccia - abbinato a uno schermo da 15.5 pollici - che utilizza l’apprendimento automatico per comprendere rapidamente le preferenze dei conducenti e migliorarsi nel tempo, grazie alla modalità di aggiornamento over-the-air. Essendo poi Ford fra i membri fondatori della partnership Ionity - che mira a costruire 400 stazioni in importanti località europee entro il 2020 - la Mustang Mach-E potrà contare su una significativa riduzione dei tempi di ricarica rispetto ai sistemi già esistenti. Così con le nuove colonnine con una potenza massima di 150 kW, sarà possibile avere un’autonomia massima fino a 93 km con soli 10 minuti di ricarica.

“Al primo Salone di Detroit, Henry Ford affermò che stava lavorando a qualcosa che ci avrebbe folgorati. Parlava della Model-T. Oggi, siamo orgogliosi di svelare un’auto che colpirà di nuovo come allora. Mustang Mach-E elettrica per una nuova generazione di appassionati di Mustang” , commenta Bill Ford, Executive Chairman Ford Motor Company.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza