cerca CERCA
Sabato 29 Gennaio 2022
Aggiornato: 07:33
Temi caldi

Svuotava la cassaforte degli amici durante le sue visite di 'cortesia', denunciata 50enne reggiana

07 ottobre 2014 | 14.00
LETTURA: 2 minuti

La donna, colta sul fatto grazie all'installazione di una telecamera, in un anno ha rubato denaro e preziosi per un valore di oltre 60 mila euro

alternate text

Oltre 60 mila euro. Questo il bottino che una 50enne reggiana è riuscita a trafugare nell'arco di 12 mesi dalla cassaforte di una coppia di suoi amici particolarmente facoltosi. La ladra è stata però denunciata per furto aggravato e continuato.

Il fatto è accaduto sull'appennino reggiano. Da circa un anno, approfittando delle visite di cortesia, la donna, che sapeva dov'erano le chiavi, apriva la cassaforte dei due coniugi, impossessandosi di denaro e oggetti preziosi. Secondo le indagini dei carabinieri di Castelnovo Monti la donna riusciva poi a monetizzare piazzando la refurtiva in alcuni compro oro della provincia.

E’ stata la figlia della coppia ad accorgersi degli ammanchi: quando ha aperto la cassaforte di famiglia per depositare dei gioielli si è accorta che era completamente vuota. Tra gli oggetti rubati anche monete d’oro, circa 9 mila euro in contanti, lingotti e monili vari. La coppia ha quindi deciso di piazzare una telecamera nei pressi della cassaforte. E' così che la 50enne, filmata dall'occhio elettronico, è stata colta sul fatto e denunciata ai carabinieri.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza