cerca CERCA
Martedì 28 Giugno 2022
Aggiornato: 21:04
Temi caldi

Tabacco: Logista, intesa GdF-Pmi passo avanti in lotta a contrabbando

30 luglio 2014 | 12.47
LETTURA: 2 minuti

alternate text
NAPOLI, 30/06/2011 IL CAPO DELLA SQUADRA MOBILE DI NAPOLI, VITTORIO PISANI, E' INDAGATO CON L'ACCUSA DI FAVOREGGIAMENTO PERSONALE E REALE NEI CONFRONTI DEL TITOLARE DI UN RISTORANTE SEQUESTRATO ALL'ALBA DI OGGI DAGLI AGENTI DEL CENTRO DIA DI NAPOLI. NELLA FOTO AGENTI DELLA GUARDIA DI FINANZA PERQUISISCONO I LOCALI DEL RISTORANTE REGINA MARGHERITA FOTO AGN/INFOPHOTO - INFOPHOTO

"Apprezzamento sull’intesa per la lotta al contrabbando di sigarette e la contraffazione dei tabacchi lavorati firmata dal capo di Stato maggiore della Guardia di Finanza, generale Fabrizio Cuneo, e dall’amministratore delegato della Philip Morris Italia (Pmi), Eugenio Sidoli". A esprimerlo con Labitalia è Logista Italia, leader della distribuzione del tabacco in Italia.

"Logista Italia -dicono ancora dall'azienda- ritiene che l’intesa rappresenti un passo incisivo verso una efficace collaborazione che coinvolga sempre più nella lotta all’illegalità, i diversi soggetti della filiera del tabacco e le istituzioni, per sconfiggere il sistema del contrabbando che notoriamente danneggia gli operatori onesti che agiscono nel rispetto della legalità, oltre che a sottrarre importanti introiti fiscali allo Stato".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza