cerca CERCA
Giovedì 25 Febbraio 2021
Aggiornato: 01:01
Temi caldi

'Ndrangheta

alternate text

'Ndrangheta, colpo a cosca Forastefano: 17 arresti

Estorsioni a danno di imprenditori, truffa all’Inps e il ruolo dell’avvocato. Sono alcuni dei particolari che emergono sull’operazione coordinata dalla Dda di Catanzaro che stamane ha portato all’arresto di 17 componenti del clan di 'ndrangheta dei Forastefano di Cassano all'Ionio e che opera nell'intera Sibaritide (Cosenza). Al vertice dell’associazione Pasquale Forastefano, detto "l’animale", quale "promotore, organizzatore e attuale reggente del sodalizio", si legge nell’ordinanza del Gip del ...

alternate text

'Ndrangheta, catturato boss cosca Alvaro: era latitante dal 2017

Nella serata di ieri a Sant'Eufemia d'Aspromonte, i Carabinieri della Compagnia di Palmi e dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria hanno tratto in arresto Rocco Graziano Delfino, 34 anni, elemento di spicco della cosca Alvaro di Sinopoli, latitante dal 2017 quando si era sottratto all'ordine di esecuzione per pena definitiva di 12 anni di detenzione per traffico di stupefacenti.

alternate text

'Ndrangheta, morto il boss Nino Cerra

Il boss Nino Cerra, alias "il vecchio", è morto all’età di 72 anni nel carcere di Parma, dov’era detenuto in regime di 41bis. Cerra, deceduto per cause naturali, era stato condannato nell’ambito delle operazioni "Chimera" e "Dioniso" (13 anni e 4 mesi nel primo caso, 14 anni nel secondo). Il boss, che aveva lasciato Lamezia Terme negli anni ‘70 scegliendo Milano quale base per i suoi crimini, era considerato una figura di spicco della ‘ndrine lametine e calabresi, legate alle potenti cosche insed...

alternate text

'Ndrangheta, arrestato in Spagna latitante Raso detto 'Esaurito'

Vittorio Raso, pericoloso personaggio di spicco della ’ndrangheta calabrese radicata a Torino e latitante dal 2018, è stato arrestato a Barcellona, in Spagna, grazie alla collaborazione fra la polizia di Stato e la Policia Nazional spagnola. Raso, soprannominato "Esaurito", inserito nella consorteria della famiglia Crea che regge il "Crimine" del capoluogo torinese, rivestiva all’interno della ’ndrangheta il grado di "Vangelo". La sua cattura è l’esito di un’operazione avviata nell’ottobre del 20...

alternate text

'Ndrangheta, Cassazione: "Su ex sindaco Callipo no gravi indizi patto ‘ndrine"

"In relazione al materiale utilizzato e alla cornice della contestazione, risulta esclusa la gravità indiziaria non solo con riguardo ad ipotesi strumentali di abuso, ma anche con riferimento alla concreta ricostruzione di un’ipotesi di concorso esterno”. Lo scrivono i giudici della sesta sezione penale della Cassazione, nella sentenza con la quale lo scorso 16 luglio hanno rimesso in libertà Gianluca Callipo, l'ex sindaco di Pizzo (Vibo Valentia) arrestato il 19 dicembre scorso nell’ambito dell’...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza