cerca CERCA
Sabato 25 Settembre 2021
Aggiornato: 15:37
Temi caldi

ASviS

alternate text

Agricoltura, Cammarota (Asvis): "Accelerare su transizione digitale"

“Asvis è una rete che lavora in gruppi sui diversi goal dell’agenda dell’Onu e la transizione digitale, se adeguatamente orientata, è uno strumento che può accelerare il raggiungimento di questi obiettivi. Il goal 2, incentrato sull’agricoltura e la sicurezza alimentare, ha molto puntato sulla condivisione di dati, che deve diventare un volano dell’agricoltura, così come ci raccomanda l’Europa. L’aspetto più rischioso di questo processo, però, riguarda le competenze. Una transizione digitale in u...

alternate text

Sostenibilità e territori, Asvis: "Agenda 2030 riferimento strategico"

Italia ancora lontana dalla sostenibilità ma sempre più Regioni, Province e Città Metropolitane pianificano le loro strategie usando l’Agenda 2030 dell’Onu. E' quanto emerge dal nuovo Rapporto dell’ASviS 'I territori e lo sviluppo sostenibile', strumento che misura se e in che tempi il Paese e i suoi territori riusciranno a raggiungere i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals - SDGs nell’acronimo inglese) a 10 anni dalla scadenza del piano d’azione sottoscritto nel 20...

alternate text

Innovazione e sostenibilità per le start-up, parte 'Innovability School'

Sono aperte le iscrizioni per l’Innovability School, la scuola dedicata alle start-up di stampo innovativo con l’intento di collegare le sfide imprenditoriali ai temi della sostenibilità e in particolare dell’economia circolare e l’innovazione digitale. L’obiettivo è creare nuove competenze e stimolare la formazione di start-up guidate da giovani e orientate allo sviluppo, alla produzione e alla commercializzazione di prodotti innovativi ad alto valore tecnologico.

alternate text

Giovannini (ASviS): "Territori fondamentali per lo sviluppo sostenibile"

"I territori sono fondamentali per lo sviluppo sostenibile poiché è attraverso di essi che si cambia la nostra società. Bisogna considerare inoltre che con il piano nazionale di ripresa e resilienza e con i 70 miliardi di fondi europei ordinari, tra cui quelli che andranno proprio alle regioni e alle città, siamo alle soglie di un’opportunità straordinaria che non possiamo mancare. Questo rischio lo corriamo, perché storicamente il nostro paese è poco capace di guardare al futuro e di programmare...

alternate text

Manageritalia Puglia, Calabria e Basilicata, Monti confermato presidente

Si è tenuto sabato pomeriggio il primo consiglio direttivo, eletto sabato 3 ottobre nell’assemblea elettiva di Manageritalia Puglia, Calabria e Basilicata. Il primo adempimento è stato la rielezione a presidente di Giuseppe Monti e la scelta come vicepresidenti di Luciano Fiume e Domenico Fortunato. Giuseppe Monti, dopo anni come dirigente della Fiera del Levante è oggi pensionato, Luciano Fiume opera come manager nel settore finanziario e Domenico Fortunato è direttore generale di Tatò Paride Sp...

alternate text

Manageritalia Campania, Ciro Turiello è il nuovo presidente

Si è tenuta ieri sera l’assemblea elettiva di Manageritalia Campania che, alla presenza di un buon numero di associati, ha eletto il nuovo consiglio direttivo e gli altri organi statutari per il quadriennio 2020-2024. Subito dopo, il rinnovato consiglio direttivo ha eletto presidente Ciro Turiello e vicepresidenti Rossella Bonaiti e Federica Cordova. Ciro Turiello è oggi direttore generale Napoli servizi spa, Rossella Bonaiti è business owner Ars media adv srl e Federica Cordova è director PwC e ...

alternate text

Finanza: sistema sussidiario e sostenibile, i fattori per tornare a crescere

Valorizzare la biodiversità del sistema finanziario e dare vita a nuove forme sussidiarie che sappiano coinvolgere soggetti eterogenei nella costruzione di un nuovo modello di sviluppo sostenibile. Sono questi in sintesi gli elementi per la ripresa del paese proposti dal rapporto 'Sussidiarietà... e finanza sostenibile' della Fondazione Sussidiarietà presentato in diretta streaming dall'Auditorium Macro di Roma. L'appuntamento si è inserito nell'ambito del Festival dello sviluppo sostenibile orga...

alternate text

Sostenibilità: torna il Festival dello sviluppo sostenibile, 'è ora di agire'

Con oltre 300 appuntamenti in programma, il 22 settembre inizierà il Festival dello sviluppo sostenibile, la più grande manifestazione italiana sulla sostenibilità, organizzata dall’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile (Asvis), la più grande rete di organizzazioni della società civile mai creata in Italia, con oltre 270 aderenti e 200 associati. Obiettivo, diffondere la cultura della sostenibilità e promuovere l’attuazione dell’Agenda 2030, sottoscritta da tutti i Paesi delle Nazioni Uni...

alternate text

Sostenibilità: al via il 22 settembre il Festival dello Sviluppo Sostenibile

Tra meno di un mese avrà inizio la quarta edizione del Festival dello Sviluppo Sostenibile, la più grande manifestazione italiana sui temi della sostenibilità economica, ambientale e sociale che si terrà in presenza e online dal 22 settembre all'8 ottobre. Il festival si svolgerà in tutta Italia per 17 giorni, tanti quanti sono gli Obiettivi di sviluppo sostenibile. Saranno accolte iniziative anche nei “Dintorni del Festival” (15-21 settembre; 8-15 ottobre).

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza