cerca CERCA
Mercoledì 01 Dicembre 2021
Aggiornato: 07:26
Temi caldi

Anni di Piombo

alternate text

Terrorismo, Caselli "La perdita di memoria e di senso etico sono due mali gravissimi dell'Italia di oggi"

Domenica 9 maggio sarà la giornata in ricordo delle vittime del terrorismo e delle stragi, scelta per commemorare l'uccisione di Aldo Moro. A 13 anni dalla sua istituzione questa è ancora una data importante? "Il nostro Paese soffre di una strana malattia. La perdita della memoria per quanto concerne il passato, anche quando si tratta di fatti gravissimi che hanno sconvolto l’Italia come lo tsunami del terrorismo". A dirlo all'Adnkronos è Gian Carlo Caselli, che è stato giudice istruttore a Torin...

alternate text

Terrorismo, Perruggini (Anni di Piombo): "Fuga e protezione in Francia tradimento per Italiani"

"Che cosa è la giustizia se non la ricerca del bene per il popolo tramite leggi e azioni che ne determinino nei fatti la sua espressione. Cosa è la giustizia se non la ricerca di uguaglianza ed equilibrio nella società. Ma se il patto tra popolo e chi questa giustizia deve garantirla viene disatteso come si fa a provvedere al risarcimento morale per questo tradimento? La fuga e la protezione di questi terroristi è stato un profondo tradimento di questo patto tra cittadino e Stato. Ma adesso che l...

alternate text

Perruggini ('Anni di Piombo'): "Ridare dignità a vittime terrorismo ancora oggi oltraggiate"

"Ormai è chiaro ed incontrovertibile che non ci possiamo affidare a quella "legge morale" che dovrebbe muovere il governo francese verso l'unica decisione giusta da prendere, cioè rimandare in Italia i 15 assassini che durante gli Anni di Piombo hanno solamente generato dolore e odio sociale. Ma se vogliamo che il tempo non estingua il diritto dei cittadini italiani ad avere giustizia c'è bisogno che il presidente Mario Draghi intervenga in sede europea al più presto portando il caso direttamente...

alternate text

Inps: 'Anni di Piombo', 'deputati con bonus Covid peggio di ex terroristi con reddito cittadinanza'

"Questa mattina dopo aver letto dei deputati che hanno richiesto ed ottenuto il contributo per il covid mi sono sentito nauseato. In confronto a loro i terroristi alla canna del gas che avevano chiesto e beneficiato del reddito di cittadinanza mi sono sembrati degli agnellini". Così in una nota Potito Perruggini, nipote di Giuseppe Ciotta, agente di polizia ucciso nel 1977 dai terroristi rossi ed attuale presidente dell'Osservatorio nazionale per la verità storica 'Anni di Piombo'.

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza