cerca CERCA
Lunedì 23 Maggio 2022
Aggiornato: 11:21
Temi caldi

Arera

alternate text

Rifiuti: Castelli (Arera), 'lavoriamo per incentivare il vero riciclo'

"Dal 2018 l’autorità ha avuto incarico di regolare il discorso dei rifiuti in Italia. Si tratta di un’impresa molto difficile con realtà molto diverse in Italia”. In questo scenario “la regolazione cerca di incentivare il vero riciclo". Lo afferma Gianni Castelli, componente collegio Arera, in occasione dell’appuntamento ‘Tempo di dignità e di pace’ presso la Fondazione Stelline a Milano, durante il panel ‘Transizione ecologica e indipendenza energetica’.

alternate text

Bollette, consumatori.it: "Intervento retroattivo che riveda prezzi a partire dal 1/1/2022"

"Il caro energia sta diventando drammatico per le famiglie e le imprese italiane con aumenti mai registrati negli ultimi anni. Se consideriamo i dati relativi agli aggiornamenti dei prezzi di riferimento dell'Arera le famiglie stanno ricevendo una bolletta doppia rispetto allo scorso anno". Lo dice all'Adnkronos/Labitalia Marco Vignola, responsabile Energia di consumatori.it.

Rincari luce e gas: come verificare se è stato applicato il bonus in bolletta

Napoli, 31 gennaio 2022 -I rincari del costo dell’energia annunciati negli ultimi mesi del 2021 sono puntualmente scattati a gennaio e avranno un impatto considerevole sulle bollette di luce e gas. In una nota pubblicata il 30 dicembre dello scorso anno, l’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti) ha preventivato un aumento per famiglia del “+55% per la bolletta dell'elettricità e del +41,8% per quella del gas per il primo trimestre del 2022”.

alternate text

Acqua: Arera, servono interventi normativi per superare ritardi al Sud

Intervenire a livello normativo per superare le criticità gestionali del servizio idrico e aumentarne l’efficienza, in particolare nelle regioni meridionali, anche alla luce delle opportunità e dei target fissati nel Pnrr. Permane nel nostro Paese un 'water service divide': a fronte di una ampia area, collocata in prevalenza al Nord e al Centro, in cui i servizi, gli investimenti, l’attività legislativa, il funzionamento degli enti di governo dell’ambito e le capacità gestionali degli operatori a...

alternate text

Relazione Arera, Aiget: "Luci e ombre, necessario completare liberalizzazione settore elettrico"

"L'anno della pandemia ha fatto registrare un forte impatto per il settore energetico, con una riduzione a livello nazionale dei consumi di energia elettrica del 6% e di gas naturale del 4,2%, in tutti i settori. In controtendenza solo i consumi elettrici del residenziale, che sono aumentati del 2%. La pandemia non ha tuttavia limitato la dinamicità del mercato, con un ulteriore aumento del numero di fornitori presenti sul mercato". In questo contesto, a giudizio di Aiget che commenta la relazion...

alternate text

Acqua, attivati 15,5 mld di investimenti

Per quanto riguarda il servizio idrico, risultano attivati 15,5 miliardi di investimenti e realizzati il 98% circa degli investimenti programmati. E' quanto emerge dalla Relazione Annuale dell’Arera, l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, con i dati 2020 per elettricità, gas, acqua, rifiuti.

alternate text

Acqua, 317 euro/anno spesa media per famiglia tipo di 3 persone

Con riferimento a un campione di 85 gestioni (che erogano il servizio idrico a circa 35 milioni di abitanti), per l’annualità 2020 la spesa media annua sostenuta da un’utenza domestica residente tipo (famiglia di 3 persone, con consumo annuo pari a 150 mc), ammonta a 317 euro/anno a livello nazionale, con un valore più contenuto nel Nord-Ovest (244 euro/anno) e più elevato nel Centro (380 euro/anno), area quest’ultima in cui i soggetti competenti hanno programmato, per il periodo 2020-2023, una m...

alternate text

Perdite acquedotti al 41,2%, maggiore spesa per gli investimenti

Per quanto riguarda uno dei principali indicatori della qualità tecnica, quello delle “Perdite idriche”, nel 2019 (ultima ricognizione delle infrastrutture) si registra un valore delle perdite idriche lineari (calcolato rapportando le perdite totali alla lunghezza della rete, indicatore M1a) mediamente pari a 22 mc/km/gg, nonché un valore medio delle perdite idriche percentuali (indicatore M1b, calcolato rapportando le perdite totali al volume complessivo in ingresso nel sistema di acquedotto) pa...

alternate text

Teleriscaldamento, forte concentrazione in Italia settentrionale

Si conferma il trend di crescita del teleriscaldamento e del teleraffrescamento, in termini di volumetria allacciata ed estensione delle reti. La diffusione del servizio rimane concentrata principalmente nell’Italia settentrionale e centrale: Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Emilia-Romagna e Veneto rappresentano, da sole, oltre il 95% dell’energia termica erogata. E' quanto emerge dalla Relazione Annuale dell’Arera, l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, con i dati 2020 p...

alternate text

Elettricità, Arera: consumi a 284 TWh (-6%), metà della produzione da gas (49%)

Nel 2020 i consumi di energia elettrica (284 TWh) registrano una diminuzione del -6% ( -1% nel 2019), dovuta principalmente alla straordinaria situazione pandemica verificatasi durante l’anno. La flessione ha interessato tutti i settori di consumo, in particolare il terziario e l’industriale, a eccezione di quello domestico dove si è registrato un aumento dei consumi del +2%.

alternate text

Rifiuti, oltre 7.400 operatori e governance frammentata in 3.523 enti

Rifiuti: una governance frammentata e complessa. E' quanto emerge dalla Relazione Annuale dell’Arera, l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, con i dati 2020 per elettricità, gas, acqua, rifiuti. Al maggio 2021, risultano iscritti all’Anagrafica Operatori dell’Autorità 7.470 soggetti, con un incremento di circa il 14% rispetto all’anno precedente, di cui 7.253 iscritti come gestori, nell’87,4% dei casi Enti Pubblici e nel 12,6% gestori con diversa natura giuridica. In particolare, ...

alternate text

Terna, Besseghini (Arera): "Piano sviluppo è esercizio programmazione efficiente"

Il piano di sviluppo 2021 decennale di Terna "è un esercizio di programmazione efficiente con un'analisi dei costi e benefici che è in grado di darci una guida non soltanto infrastrutturale e tecnica e di potenziamento a costa zero ma che ci permette di calare con una valutazione attenta dei benefici che le singole iniziative sono in grado di ritornare al sistema. Anche gli elementi di presentazione fanno vedere come i piani di sviluppo sono attenti a questi elementi di valutazione". Ad affermarl...

alternate text

Energia, Besseghini: "Bollette? Evoluzione simile nel brevissimo ma presto per fare previsioni"

"Se guardiamo il trend di questo momento c'è un trend di segnale sul costo della materia prima gas e l'instabilità del costo della Co2 che lascia intravedere un'evoluzione ancora simile nel brevissimo termine ma è anche vero che le sollecitazioni che ci sono sui mercati sono estremamente variabili e quindi fare previsioni oggi sarebbe un azzardo che non avrebbe fondamento reale. I forward li vediamo tutti e sono abbastanza stabilmente allineati verso l'alto". Ad affermarlo è il presidente dell'Ar...

alternate text

Ricci (Arera): 'Energia del futuro smart, flessibile e coinvolge il territorio'

"La decarbonizzazione passa attraverso lo sfruttamento di risorse diffuse e uno sfruttamento delle rinnovabili che richiede da una parte forme di accumuli, dall'altra un utilizzo intelligente dell'energia e della nostra domanda per sfruttare le risorse che abbiamo al meglio. Il coinvolgimento territoriale avrà queste due dimensioni: da un lato la produzione diffusa, dall'altro l'esigenza di rendere intelligente la gestione grazie a un sistema che automatico e intuitivo". Così Massimo Ricci, diret...

alternate text

Grid Futurability Matera, parte da qui la rete elettrica del futuro

Un progetto da 27 milioni di euro, 5 anni per realizzarlo, per rendere la rete elettrica più sostenibile, partecipativa e resiliente. La rivoluzione delle smart city, le città del futuro, parte da uno dei centri più antichi del nostro Paese, Matera, con il progetto Grid Futurability Matera di E-Distribuzione che trasformerà la rete di distribuzione in 'smart grid' attraverso la combinazione di sistemi tradizionali e soluzioni digitali avanzate.

alternate text

Studio Arera su dispositivi ricarica veicoli elettrici, mercato ampio e smart

 Emanuele Regalini, Direzione Infrastrutture Energia e Unbundling di Arera, spiega i risultati dello studio di Arera ‘Mercato e caratteristiche dei dispositivi di ricarica per veicoli elettrici’, in cui sono stati analizzati 225 modelli di dispositivi di ricarica per le auto elettriche con potenze dai 2 kW ai 350 kW, prodotti da 24 aziende. 

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza