cerca CERCA
Giovedì 27 Gennaio 2022
Aggiornato: 18:07
Temi caldi

Briatore ricoverato

alternate text

Briatore, Elisabetta Gregoraci: "Flavio sta bene"

"Vi ringrazio tantissimo per i messaggi e le chiamate ricevute oggi e mi scuso se non sono riuscita a rispondere a tutti. Flavio sta bene, ci siamo appena parlati. Il vostro affetto mi commuove sempre". Sono le parole di Elisabetta Gregoraci, ex moglie di Flavio Briatore, su Instagram. Il manager è ricoverato all'ospedale San Raffaele di Milano.

alternate text

Briatore, Santanchè: "Ricoverato per prostatite"

"Sento dare notizie sulla salute di Flavio Briatore... Ho parlato con lui più volte oggi e anche ieri. Sono stata autorizzata da Flavio, uno dei miei migliori amici, a parlare: Flavio è stato ricoverato per una recidiva di prostatite". Sono le parole di Daniela Santanchè, amica e socia di Flavio Briatore, sulle condizioni del manager, ricoverato all'ospedale San Raffaele di Milano.

alternate text

Briatore, Lega: "Forza Flavio, vergogna a chi augura male"

"Forza Flavio, auguri di pronta guarigione". La Lega con un tweet si rivolge così a Flavio Briatore, ricoverato al San Raffaele di Milano. Nel tweet del partito guidato da Matteo Salvini, si fa riferimento alla nota diffusa dallo staff del manager: "Briatore è stabile e in buone condizioni". "Vergogna e sconcerto per chi gli sta augurando il male", conclude la Lega.

alternate text

Briatore, sindaco Arzachena: "Gli auguro pronta guarigione"

''La salute resta la priorità e il valore fondamentale. Auguro una rapida guarigione a Flavio Briatore e a tutti i contagiati da questo maledetto virus che ci mette alla prova duramente, anche in quelle che consideravamo le nostre certezze''. Così in una nota Roberto Ragnedda, sindaco di Arzachena, in merito alla notizia del ricovero di Flavio Briatore.

alternate text

Briatore, Sgarbi: "Ricovero rafforza fronte allarmisti, ma se ne esce ho ragione io"

"Allo stato attuale, quella del ricovero di Briatore al San Raffaele è per il fronte degli allarmisti una notizia esaltante, perché il loro mantra è 'così impara'. Ma se sopravvive, cosa su cui io scommetto, e fra cinque giorni ne esce -dopotutto ne sono usciti Bolsonaro, Johnson, Zingaretti e tanti altri- allora significa che ha ragione chi sostiene che è una malattia a bassissima mortalità, e che si guarisce, come da tante altre malattie". Ad affermarlo all'Adnkronos è Vittorio Sgarbi, commenta...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza