cerca CERCA
Sabato 10 Dicembre 2022
Aggiornato: 00:05
Temi caldi

Cambiamento Climatico

alternate text

Cic, valorizzare reintegro sostanza organica nel suolo con compost

Valorizzare all’interno del piano strategico della nuova Pac nazionale il reintegro della sostanza organica nel suolo mediante l’uso di compost derivato dal riciclo dei rifiuti organici e dei fanghi di depurazione e adottare un sistema di Carbon Credits anche per chi restituisce sostanza organica nel suolo, rendendolo più sano. E l’appello ribadito dal Cic - Consorzio Italiano Compostatori in occasione della Giornata Mondiale del Suolo (5 dicembre), celebrata con l’annuale convegno "Dalla terra a...

alternate text
CONTRO I CAMBIAMENTI CLIMATICI

Al vaglio nuovi vitigni per i vini della Provenza

La regione francese famosa per i suoi rosé sta valutando l’inserimento di altre uve nei disciplinari . I tentativi per contrastare gli effetti del cambiamento climatico in vigna.

alternate text

La Turchia accelera nella lotta al cambiamento climatico

La Turchia punterà a ridurre le proprie emissioni di gas serra del 41% rispetto ai livelli di “business-as-usual” entro il 2030, aumentando rispetto all’obiettivo precedente del 21%. E’ quanto emerge da alcune dichiarazioni del ministro dell'Ambiente Murat Kurum. Le emissioni di gas serra raggiungeranno il loro picco al più tardi nel 2038 e Ankara mira a ottenere emissioni nette pari a zero entro il 2053. La Turchia ha ratificato l'Accordo di Parigi del 2015 solo lo scorso anno, a testimonianza d...

alternate text

Africa orientale, contro la carestia agire subito

Bisogna agire il prima possibile e non aspettare che venga dichiarata la carestia in Africa orientale dove milioni di persone stanno soffrendo la fame: lo ha dichiarato il capo dell'International Rescue Committee. Etiopia, Kenya e Somalia stanno infatti soffrendo la peggiore siccità degli ultimi 40 anni: benché questi paesi siano responsabili per appena l'1,2% delle emissioni globali di gas serra, stanno soffrendo in modo importante gli effetti del cambiamento climatico. E proprio i finanziamenti...

alternate text
CAMBIAMENTO CLIMATICO

Le vecchie vigne della Rioja (Spagna) sfidano il cambiamento climatico

Il Gruppo intergovernativo delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici ha avvertito del rischio per l'Europa di "perdite nella produzione agricola a causa del caldo combinato, delle condizioni di siccità e del clima estremo". Se ne parlerà al vertice COP27 sul clima, che si terrà in Egitto dal 06 al 18 novembre.

alternate text

Le preziose zone umide spagnole si stanno prosciugando

Fenicotteri, aironi e pesci un tempo riempivano la laguna d'acqua dolce della riserva naturale spagnola di Doñana, nel sud della Spagna. Un tipo di ecosistema raro e molto prezioso, soprattutto per gli uccelli migratori, ma ormai quello che era un paradiso naturale è diventato una pozzanghera e rischia di morire per sempre L'agricoltura intensiva e il turismo avevano già prosciugato in parte la falda acquifera che alimenta Doñana, poi il colpo finale causato dalle temperature record e della sicci...

alternate text

Gli agricoltori del Kashmir provano a coltivare lo zafferano indoor

Poiché il cambiamento climatico influisce sulla produzione dello zafferano nel Kashmir indiano, gli agricoltori stanno passando a una tecnica in gran parte nuova per produrre una delle spezie più costose al mondo: la coltivazione indoor. L'economia locale è principalmente agricola e i cambiamenti climatici, il riscaldamento delle temperature e l'irregolarità delle precipitazioni hanno portato a una minore produzione. I cambiamenti hanno anche avuto un impatto sulle centinaia di ghiacciai della re...

alternate text
VENDEMMIA 2022

I cento giorni del vino siciliano 2022

È stata la vendemmia più lunga d'Italia quella appena conclusa sull’isola che dimostra la straordinaria capacità della Sicilia di fronteggiare il climate change grazie alla sua biodiversità e ai suoi microclimi. I produttori parlano di grande qualità per l’annata 2022.

alternate text

I combustibili fossili uccidono e affamano milioni di persone

Il clima estremo provocato dai cambiamenti climatici ha causato carestie che hanno colpito 100 milioni di persone e ha aumentato del 68% le morti per calore nelle popolazioni vulnerabili al livello globale. E’ quanto emerge dal report annuale “Lancet Countdown”, che esamina il collegamento tra cambiamento climatico e salute: quasi 100 ricercatori hanno evidenziato 43 indicatori in cui il cambiamento climatico sta rendendo le persone più malate o più deboli. La ricerca stima che in tutto il mondo,...

alternate text

I pinguini imperatori a rischio per i cambiamenti climatici

Il pinguino imperatore dell'Antartide è a rischio estinzione a causa dell'aumento delle temperature e della perdita di ghiaccio, lo ha dichiarato il governo degli Stati Uniti, nell’ambito dell’Endangered Species Act statunitense. Secondo l’amministrazione Usa, i cambiamenti climatici hanno causato un deficit della riproduzione delle colonie. Quella di di Halley Bay nel Mare di Weddell, la seconda colonia di pinguini imperatore più grande al mondo, ha vissuto diversi anni di cattive condizioni del...

alternate text

Emissioni metano, l'Australia aderisce all'impegno globale

Il ministro australiano per i cambiamenti climatici Chris Bowen ha annunciato che il governo ha aderito al Global Methane Pledge, nell'ambito degli sforzi multilaterali per ridurre le emissioni globali di metano. "Aderendo al Pledge, l'Australia si unirà al resto dei principali esportatori di materie prime agricole del mondo per ridurre le emissioni in questo settore" ha dichiarato Bowen. Più di 100 Paesi si sono uniti alla spinta per ridurre le emissioni del gas serra, un'iniziativa volta ad aff...

alternate text

Sale il livello del mare, in Bangladesh si torna alle fattorie galleggianti

In Bangladesh il cambiamento climatico, causando innalzamento dei mari e inondazioni, sta riportando in auge la pratica agricola di coltivare su zattere galleggianti. Questa tecnica, che risale a 200 anni fa, è stata inizialmente adottata dagli agricoltori della regione durante la stagione delle piogge, che durava circa cinque mesi all'anno. Ma oggi ci sono aree che rimangono sott'acqua per otto o dieci mesi. Il Bangladesh, che si trova a una quota bassa rispetto al livello del mare, è considerat...

alternate text

Lacune e ritardi nell'affrontare il cambiamento climatico

Gli impegni assunti dai Paesi per affrontare il riscaldamento globale nell'ambito dell'Accordo di Parigi sono inadeguati per evitare un aumento delle temperature globali che, secondo gli scienziati, porterà al peggioramento di siccità, tempeste e inondazioni. E’ quanto emerge da un report del World Resources Institute (WRI). Il patto del 2015 richiede a 194 Paesi di dettagliare i loro piani di lotta al cambiamento climatico in quelli che sono noti come contributi nazionali determinati. Secondo il...

alternate text

Clima: più rischiamo, meno ci preoccupiamo

Lo scorso anno le preoccupazioni per il cambiamento climatico sono diminuite in tutto il mondo: meno della metà della popolazione ritiene che questo rappresenti una "minaccia molto grave" per i loro Paesi nei prossimi 20 anni. Per esempio, solo il 20% dei cinesi ha dichiarato di ritenere il cambiamento climatico una minaccia. Sono i risultati dell'indagine Gallup World Risk Poll. Il sondaggio, basato su oltre 125.000 interviste in 121 Paesi, ha evidenziato che la pandemia da COVID-19 e le preoccu...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza